facebook twitter rss

Giornata del Ricordo: fiaccolata
a Fermo per non dimenticare
le vittime delle foibe

FERMO - Gli organizzatori dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia-Marche sud: "Iniziativa apartitica. Oltre alla cittadinanza, si invitano le istituzioni tutte, il sindaco e l'amministrazione tutta, affinché possa essere offerto il doveroso omaggio alle vittime di questa immane tragedia"
Print Friendly, PDF & Email


“Domani, dalle ore 21 in poi, in occasione della Giornata del Ricordo, si terrà la commemorazione solenne in ricordo degli italiani vittime delle Foibe e dell’Esodo”. Lo annuncia l’Anvgd Marche sud che annuncia la fiaccolata: “Dallo stadio Recchioni partirà una fiaccolata, l’unica organizzata da ormai 10 anni in tutta la provincia, completamente apartitica e priva di qualsiasi simbolo di appartenenza politica, che nel più assoluto silenzio e sotto le insegne giuliane, istriane e dalmate raggiungerà largo Vittime delle Foibe, nei pressi dell’ex consorzio agrario, ove avverrà un momento di riflessione in prossimità della targa commemorativa e l’ormai consueta deposizione di fiori.
Doveroso è ricordare l’esodo che nel 1943 costrinse circa 350 mila italiani a fuggire dalle coste orientali dell’adriatico per trovare salvezza nei centri di raccolta profughi nella loro patria,in Italia, e ancora più doveroso commemorare gli otre 15 mila italiani infoibati e massacrati dalle truppe Jugoslave di Tito.
Alla cerimonia interverrà anche Orazio Zanetti Monterubbianesi, presidente per la provincia di Fermo dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia che non farà mancare il suo contributo e la sua testimonianza, essendo testimone diretto di quegli eventi infausti e lo scrittore Diego Zandel, figlio di esuli fiumani che trovarono accoglienza nel campo di Servigliano e poi nato a Fermo. Oltre alla cittadinanza, si invitano le istituzioni tutte, il sindaco e l’amministrazione tutta, affinché possa essere offerto il doveroso omaggio alle vittime di questa immane tragedia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X