facebook twitter rss

Smottamento lungo la sp 56,
tratto di strada chiuso al traffico
(Le Foto)

MONTERUBBIANO/FERMO - Sul posto i vigili del fuoco che hanno chiuso il tratto di strada che conduce dalla Valdete a Monterubbiano (con traffico deviato sulla sp66), i carabinieri e i tecnici di Provincia, Comune, rete idrica e del metano
domenica 10 Febbraio 2019 - Ore 22:23
Print Friendly, PDF & Email

Apprensione questa sera, intorno alle 20 per uno smottamento che ha interessato una lunga sezione della collina che costeggia la strada provinciale 56, quella che dalla Valdete, per intenderci, conduce verso Monterubbiano, contrada Chiesa Nuova. Alcuni automobilisti, nel transitare lungo la strada, oltretutto nel buio della notte e senza illuminazione pubblica, hanno notato lo smottamento. Da lì l’sos ai vigili del fuoco.

Un mezzo miracolo il fatto che non si sia registrato alcun incidente visto che quell’ammasso di terra, oltretutto in movimento, si trova lungo la carreggiata in un tratto di strada completamente oscuro. Raccolto l’sos, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Fermo, i carabinieri, i tecnici di Provincia e Comune e quelli della rete idrica e del metano. Tutti al lavoro per risalire alle cause dello smottamento che avrebbe provocato una frattura del terreno, sopra la strada provinciale, lunga diversi metri. Impresa non facile con il buio. La terra, scivolando verso valle, ha causato anche la pericolosa inclinazione di un albero, proprio sopra la strada. Insomma, per farla breve, strada chiusa in entrambe le direzioni con il traffico, per chi arriva da Fermo, deviato lungo la provinciale 66, direzione Ponzano di Fermo.

Lo smottamento, con la terra ancora in movimento anche dopo più di un’ora dalla segnalazione, oltre a non aver provocato danni a cose o persone, non rappresenta un pericolo per le abitazioni. Le più vicine si trovano o a distanza di sicurezza o sopra la frattura nel terreno. Comunque le ispezioni proseguiranno anche domani mattina per capire meglio cosa sia successo e valutare il da farsi.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X