facebook twitter rss

Il cadavere dell’ex vigile urbano
Angelo Laurenzi
ripescato nel lago di Gerosa

MONTEMONACO - Sono stati allertati i Vigili del fuoco che sono arrivati da Ascoli e dal distaccamento di Amandola
Print Friendly, PDF & Email

L’auto rivenuta in prossimità del lago

Ancora una tragedia a Comunanza. A meno di un mese di distanza dal terribile frontale sulla Statale 78 in cui, proprio alle porte del paese, perse la vita una donna di 66 anni di Amandola, poco fa nel lago di Gerosa è stato rinvenuto il corpo di un uomo. Si tratta di Angelo Laurenzi, 70 anni a maggio, molto conosciuto non solo nella zona per essere stato vigile urbano a Comunanza fino al 1994, e poi (fino al 2013 quando è andato in pensione) cancelliere presso il giudice di pace ad Ascoli.

Non è ancora chiara la dinamica dell’accaduto. Sul posto ci sono i Carabinieri della Stazione di Comunanza, con il loro comandante il maresciallo Giovanni Croce. Ricostruendo le ultime ore di vita dell’uomo, hanno appurato come fosse uscito di casa questa mattina e, non vedendolo tornare, i familiari hanno fatto scattare l’allarme. Quindi sono iniziate le ricerche. In serata il vigilante del lago di Gerosa, che in mattinata aveva visto l’auto dell’uomo parcheggiata nei pressi del lago, l’ha notata ancora lì, al buio, nello stesso punto. Ha quindi allertato i Carabinieri e sul posto è giunta anche un’ambulanza. Il terribile presagio si è rivelato realtà e il corpo dell’uomo, senza vita probabilmente da ore, è stato avvistato in acqua.

A quel punto sono stati chiamati anche i Vigili del fuoco, che sono arrivati da Ascoli e dal distaccamento di Amandola. Quelli del nucleo Saf dell’unità soccorso fluviale hanno calato un natante in acqua e stanno recuperando il corpo di Laurenzi. Quest’ultimo, vedovo da qualche anno, viveva a Comunanza e aveva un figlio. All’interno della sua auto i Carabinieri hanno trovato i documenti.

(servizio in aggiornamento)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti