facebook twitter rss

L’appello della Sebastiani: “Sull’erosione importante votare insieme o avremo meno forza”

PORTO SANT'ELPIDIO - La presidente del Consiglio comunale invita la minoranza ad un ripensamento: "Tutti hanno avuto tempo e modo in conferenza dei capigruppo di fare correzioni e integrazioni. Di fronte a un problema del genere dovremmo presentarci uniti"
Print Friendly, PDF & Email

Si appella a tutte le forze consiliari la presidente Milena Sebastiani, affinché domattina arrivi un voto unanime, alla seduta aperta sull’erosione costiera di Villa Baruchello, alla mozione da sottoporre alla Regione Marche sul problema che da anni affligge Porto Sant’Elpidio.

“Il Consiglio comunale aperto sull’erosione è un momento importante per la nostra comunità – esordisce la presidente Sebastiani – sicuramente non frequente visto che l’ultimo è stato fatto 17 anni fa. Il consiglio comunale tutto ha votato favorevolmente alla proposta di Andrea Putzu, consigliere di Fratelli d’Italia, di indire una seduta aperta. Da presidente mi aspettavo la stessa, univoca voce nel presentare una mozione che altro non doveva essere che sollecitare la Regione ad impegnarsi per la risoluzione del grave problema della nostra costa”.

Come emerso dalle prese di posizione manifestate da più forze di minoranza negli ultimi giorni, così non è stato, tantè che nè il Laboratorio civico, nè il Movimento 5 stelle e nemmeno la Lega voteranno il documento. Forze a cui la presidente del Consiglio comunale si rivolge sperando in un ripensamento. “Nelle riunioni dei capigruppo ci sono state tutte le occasioni per presentare, correggere e integrare la mozione scritta da tutte le forze politiche. Il documento che domani presenteremo avrà meno forza ed efficacia se non sottoscritto da tutti. Invito i capigruppo del Laboratorio Civico, del Movimento 5 Stelle e della Lega a firmare. Credo che davanti ad una problematica così sentita, dovremmo presentarci uniti per il bene soprattutto dei nostri operatori e dei lavoratori del comparto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti