facebook twitter rss

Fioravanti e Menichelli, i portacolori
italiani ai mondiali di Bangkok

MUAY THAI - Atleta e trainer riconducibili alla Itthipol Camp Marche, con sede di allenamento a Montegranaro, vestiranno l'Azzurro sul ring del circuito iridato in programma dal 12 al 20 marzo nella capitale thailandese
Print Friendly, PDF & Email

Menichelli e Fioravanti, in partenza il 7 marzo per l’estremo Oriente dove difenderanno l’Italia nel campionato iridato di muay thai

MONTEGRANARO – Leonardo Menichelli, atleta della scuola di muay thai “Itthipol Camp Marche” presso la palestra Olimpia, seguito dal trainer e responsabile regionale Stefano Fioravanti, è stato convocato per il secondo anno consecutivo dalla nazionale Italiana della disciplina thailandese che prenderà parte ai campionati del mondo che si terranno a Bangkok, capitale dello stato a vantarne le origini, dal 12 al 20 marzo.

Menichelli tenta nuovamente la sfida iridata, anche se, purtroppo, è reduce da un anno sportivo poco felice: lo scorso aprile, al ritorno dal primo mondiale (alla kermesse 2018 uscì agli ottavi di finale) ha iniziato subito la preparazione in vista del girone europeo ma, qualche giorno prima dei match, ha infatti subito la rottura del tendine ad unire il bicipite sinistro al petto.

Un infortunio che lo ha costretto all’intervento invasivo, alla successiva lunga riabilitazione, per un ritorno sul ring materializzatosi solo dopo dieci mesi dal triste fatto.

La storia recente ha visto Menichelli superare una rigida selezione per poter vestire nuovamente l’azzurro. Selezioni che si sono svolte a Roma, all’interno della palestra del maestro Federico Conti, dove si sono recati i ct della nazionale siglata Wtka. Confermata la presenza all’appuntamento iridato, atleta e trainer si sono quindi catapultati sul pezzo, con allenamenti quotidiani per sette giorni alla settimana, a tener conto di lavoro tecnico e tattico sul ring, colpitori, agli sforzi in sala pesi per aumentare forza e resistenza ed infine con sedute di corsa, perché anche negli sport di contatto la parte cardio è fondamentale.

I due rappresentanti del Tricolore riconducibili al muay thai partiranno il 7 marzo alla volta di Bangkok, per allenarsi poi su un camp thailandese seguito da un maestro di livello fino all’inizio del mondiale siglato Wmg. 

p. g. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti