facebook twitter rss

Blitz antidroga della polizia:
irruzione nell’appartamento,
due uomini accompagnati in questura

FERMO - Il blitz è scattato intorno alle 11. I due uomini che si trovavano all'interno della residenza sono stati accompagnati in questura per i dovuti accertamenti. Nel corso dell'operazione un poliziotto ha riportato anche una ferita a una mano, fortunatamente nulla di particolarmente grave
domenica 10 Marzo 2019 - Ore 08:41
Print Friendly, PDF & Email

(foto di repertorio)

di Giorgio Fedeli

Hanno fatto irruzione in un appartamento. E quando le persone che si trovavano al loro interno si sono barricate dentro, un poliziotto ha forzato una finestra rimanendo anche ferito a una mano. Ma è comunque riuscito nell’intento di aprire un varco ai colleghi. Da lì il fermo di due persone accompagnate in questura per i dovuti accertamenti.

E’ la sintesi di un’operazione antidroga compiuta ieri mattina dalla squadra Mobile della questura di Fermo che ha visto la collaborazione dell’unità cinofila del Gruppo della Guardia di Finanza di Fermo. ‘Luce verde’ intorno alle 11 quando i poliziotti della Mobile hanno circoscritto le loro ricerche su un appartamento. Un agente ha tentato di entrare nella residenza ma le persone al suo interno si sono barricate dentro. Il poliziotto, però, non ha mollato la presa e, forzando una finestra, è riuscito a entrare. Nel corso dell’irruzione è rimasto anche lievemente ferito a una mano. Aperto il varco ai colleghi, i poliziotti sono entrati nell’appartamento. E lì è scattato il fermo di due uomini accompagnati in questura per accertamenti. Al momento non si conosce l’esito delle ricerche e dell’investigazione dei poliziotti in termini di sostanze stupefacenti, insomma se sia stata trovata o meno della droga. Ma le ricerche degli agenti, con la collaborazione anche dell’unità cinofila del Gruppo della Guardia di Finanza, si sono estese al circondario non restando focalizzate al solo appartamento nel mirino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X