facebook twitter rss

Le strappano la borsa dal braccio
e fuggono in auto contromano:
paura in centro

PORTO SAN GIORGIO - Tra i primi a soccorrere la donna l'assessore Valerio Vesprini, insieme all'ex assessore Giampiero Marcattili e al consigliere Giacomo Clementi: "Abbiamo sentito delle urla di donna e ci siamo precipitati per capire cosa fosse successo"
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 23:47
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Attimi di paura, questa sera intorno alle 22,45, in via Simonetti, a pochi passi dal viale don Minzoni. Una donna, infatti, è stata presa alle spalle da alcuni malviventi che, almeno stando a una prima sommaria ricostruzione dell’accaduto, dopo averla affiancata con un’auto, le hanno strappato la borsa dal braccio per poi fuggire, sembrerebbe addirittura contromano tra le vie del centro, e scomparire. Tra i primi a soccorrere la donna l’assessore al commercio Valerio Vesprini, l’ex assessore Giampiero Marcattili e il consigliere comunale Giacomo Clementi.

“Ci trovavamo in via Gentili quando abbiamo sentito delle urla di una donna. A quel punto ci siamo precipitati in direzione di quelle grida per capire cosa fosse successo. E lì abbiamo appreso del borseggio”.

L’assessore Valerio Vesprini

Immediata la chiamata da parte dei presenti ai carabinieri. E infatti sul posto è arrivata da lì a pochi istanti, a sirene spiegate, una pattuglia dei militari dell’Arma che, acquisite le prime informazioni sul fatto, dopo essersi sincerati delle condizioni della donna, che fortunatamente sembra non aver riportato nulla di particolarmente grave se non il grande e comprensibile spavento, si sono lanciati alla ricerca dei banditi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X