facebook twitter rss

Iuvalè non basta, il San Marco
torna dal Gallo con un punto

ECCELLENZA - Reti nel secondo tempo. Il vantaggio della compagine fermana è stato riequilibrato a dieci dalla fine da Nobili per il definitivo 1-1. Iacoponi & soci rimangono così equidistanti dalle due zone di classifica a valere gli spareggi per obiettivi agli antipodi
Print Friendly, PDF & Email

Roberto Iuvalè, goleador di giornata, centrocampista esterno classe 1987 in carriera con addosso le maglie, tra le altre, di Sangiorgese, Maceratese, Folgore Falerone e Fermana

di Paolo Gaudenzi

 

COLBORDOLO (PU) – Al centro della classifica di Eccellenza tutto può ancora accadere.

Sassoferrato Genga, punti 40, prima compagine ora a godere della possibilità di disputare i playoff; di contro e quindi agli antipodi ecco il Grottammare, con 33 gettoni a rappresentare la botola aperta sugli spareggi necessari per mantenere la categoria. 

IL TABELLINO

ATLETICO GALLO 1 (4-4-2): Mazzini; Bellucci (66’ Ferrini), Nobili Andrea, Mistura, Nobili Giacomo; Tonucci (73’ Paoli), Rossi, Stambolliu (66’ De Angelis), Belkaid (56’ Radi); Muratori, Bartolini. A disposizione: Martelloni, Feduzi, Sensoli e Fraternali) All. Mariotti

SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE 1 (4-3-2-1): Marani; Bruni, Mallus, Aquino, Pompei; Iuvalè, Iacoponi, Paialunga (77’ Mancini); Iovannisci (53’ Gesuè), Palombizio (80’ Simonelli); Galli A disposizione: Innamorati, Del Moro, Tomassetti e Santoni. All. Amadio

ARBITRO: Bottin di Ancona; Piccinini e Chirico di Ancona

RETI: 50′ Iuvalè, 76′ Nobili Andrea

NOTE: Ammoniti Tonucci, Nobili e Pompei; angoli 2-3, recupero 1’+ 4’

L’ANALISI

Nella bagarre di mezzo in sette punti altrettante selezioni, e tra esse le contendenti di giornata: Atletico Gallo e San Marco Servigliano, al triplice fischio a spartirsi la posta in palio con l’1-1 riequilibrato in corso d’opera da Andrea Nobili, per i locali a compensare il vantaggio ospite di Roberto Iuvalè a favore della sponda fermana. Aperto il discorso playoff in quota ai pesaresi di mister Gastone Mariotti, localizzati a 39 lunghezze, con il San Marco Servigliano pressoché equidistante dalle due prospettive di classifica, a quota 36.

IL COMMENTO

“In ambito marcature è successo tutto nel secondo tempo – commenta il goleador fermano Iuvale’ -, sono andato in rete dopo pochi minuti grazie ad una sponda di testa offerta da Giorgio Galli, e sono riuscito quindi a metterla alla destra del portiere di casa. Poi abbiamo avuto un’altra nitida occasione dopo una bellissima giocata di Iacoponi, che a centro area si è liberato della copertura di tre difensori per appoggiare la palla in favore di Palombizio, a centrare però il portiere sulla relativa conclusione. Peccato poi la rete locale giunta a circa dieci dalla fine sugli sviluppi di un calcio d’angolo – ha chiuso l’esterno -. Nel primo tempo il Gallo può recriminare per un’occasione non sfruttata in pieno da Bartolini, mentre ricordo le buone trame del San Marco sfociate negli ultimi sedici metri offensivi in due, tre circostanze. La nostra rimane quindi una partita del tutto positiva”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti