facebook twitter rss

Rapinati sul lungomare:
un ragazzo finisce all’ospedale,
la polizia a caccia dei banditi

PORTO SAN GIORGIO - Gli agenti della questura di Fermo sono stati chiamati a intervenire intorno alle 5 e subito al lavoro su due fronti paralleli: la ricostruzione dell'accaduto e la ricerca degli autori della rapina
domenica 17 Marzo 2019 - Ore 09:18
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Notte di paura per un gruppo di persone, tre o quattro, che nel corso della nottata, mentre si trovavano sul lungomare Gramsci di Porto San Giorgio, sono stati rapinate. E uno di loro, un ragazzino, è anche finito all’ospedale dopo un’aggressione legata alla rapina.  Il ragazzino infatti, dopo essere stato derubato di soldi e telefonino, ha ricevuto un pugno in faccia e una ginocchiata all’addome. L’inquietante fatto di cronaca è successo intorno alle 5.

Ma per il momento, oltre alla rapina e al ricovero in ospedale di quel giovane, molto di più non si sa. La polizia della questura di Fermo, infatti, sta cercando di mettere insieme i pezzi del puzzle. Quanti sono gli autori della rapina? Quale è stata l’esatta dinamica del reato? Perché quel ragazzino è stato aggredito? Ha deciso di difendersi e così è stato malmenato? Insomma tutti elementi su cui gli agenti della questura stanno lavorando. E non si esclude che da qui alle prossime ore possano emergere ulteriori dettagli sull’accaduto. Al vaglio degli inquirenti, oltre alle testimonianze delle vittime, anche eventuali immagini di videosorveglianza, tutto quello utile a ricostruire la notte di paura sulla litoranea sangiorgese.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X