fbpx
facebook twitter rss

Tragedia sulla ‘Lungotenna’,
schianto contro un albero:
muore una ragazza

FERMO - La vittima è la 26enne Gaia Roganti di Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

 

di Giorgio Fedeli (foto Simone Corazza)

Tragedia questa mattina intorno alle 10 lungo la strada provinciale Lungotenna dove una giovane  di 26 anni, dopo aver perso il controllo della sua vettura, si è schiantata contro un albero. Un impatto fatale che non le ha lasciato scampo.

Gaia Roganti

La vittima è la giovane Gaia Roganti, originaria di Reggio Emilia, residente a Porto San Giorgio, stava viaggiando al volante di una Fiat Panda quando, all’improvviso, per cause in fase di accertamento, ha perso il controllo dell’auto, forse anche complice il manto stradale reso scivoloso dalla pioggia, ed è finita contro un albero. L’urto non ha lasciato scampo alla 26enne, conosciuta nel Fermano per la sua professione di fotografa. Sul posto sono subito stati prestati i soccorsi del personale medico e sanitario che vista la gravità della situazione, ha allertato l’eliambulanza da Ancona. Le condizioni disperate della donna, però, non hanno permesso ai medici di salvarle la vita e la richiesta di Icaro è stata annullata. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco di Fermo e la polizia stradale per la ricostruzione della dinamica dei fatti

La ragazza da lì a pochi istanti, infatti, è purtroppo deceduta. Sul posto i sanitari della Croce verde di Fermo, i vigili del fuoco, carabinieri e polizia stradale. Ancora da definire con certezza la dinamica dell’accaduto su cui stanno lavorando gli agenti della Stradale. Inizialmente era stato anche allertato l’elisoccorso ma purtroppo l’sos all’eliambulanza è rientrato poco dopo per il tragico epilogo del sinistro stradale

 

 

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X