facebook twitter rss

De Mitri, sconfitta
indolore contro la Pieralisi

SERIE B2 - Per la compagine di coach Napolano matura un punto al tie break e la marcia verso la salvezza rimane del tutto aperta. Appuntamento ora a sabato prossimo, all'interno della palestra Nardi di Porto San Giorgio, per la sfida al cospetto della Oria, terza forza del girone
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Una giornata positiva per la De Mitri Volley Angels Project che, nonostante la sconfitta al tie break (25-23, 21-25, 23-25, 25-14, 15-9), porta via un punto dal campo della Pieralisi Volley Pan Jesi nel campionato di serie B2 femminile.

Era lo scontro tra quelle che probabilmente sono le due squadre più in forma della parte bassa della classifica e lo si è visto, poichè già da tempo le padrone di casa avevano inanellato una serie importante di risultati positivi, tirandosi fuori prepotentemente dalla zona rossa della classifica. La partita è stato come un viaggio sulle montagne russe con continui strappi da una parte e dall’altra e con un continuo capovolgersi di situazioni e certezze.

Clamoroso ad esempio, il recupero che la De Mitri ha operato nel terzo set quando sotto di otto lunghezze a metà set è riuscita a recuperare, riportandosi addirittura sul 24-21 per poi chiudere sul 25-23. Con questo andamento ”a singhiozzo”, si è andati avanti per tre set con le ragazze di coach Napoletano in trincea che stringevano i denti e lottavano con tenacia su ogni pallone.

Nel quarto e quinto set le leoncelle, più giovani e più fresche, prendono il sopravvento e per la De Mitri si spegne la luce, lasciando che la vittoria arrida meritatamente alla Pieralisi, che fa un passo ancora più deciso verso la salvezza. Punto utilissimo per la De Mitri che, visti i risultati delle dirette concorrenti, allunga di un punto sulla zona rossa ed ora attenderà sabato alle ore 21 tra le mura amiche della palestra Nardi di Porto San Giorgio la terza forza del campionato, il Volley Oria, in piena lotta per i play off.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X