facebook twitter rss

Il Monturano Campiglione va ko a
Montalto, ora i playoff sono a rischio

PROMOZIONE - Una rete in avvio di gara di Emanuele Raschioni​ rilancia i giallorossi locali dal fondo della classifica, riaprendo quindi il discorso salvezza, e condanna i lupi di Monte Urano a sperare in un "non successo" della Civitanovese e del Potenza Picena nelle gare di domani contro Azzurra Colli e Sangiorgese
Print Friendly, PDF & Email

Nello Viti, tecnico del Monturano Campiglione

 

di Leonardo Nevischi

MONTALTO DELLE MARCHE (AP) – Il settimo risultato utile di un Montalto rivitalizzato, che in meno di un mese è passato dalla penultima posizione della classifica alla quartultima, riaprendo quindi il discorso salvezza, complica i piani playoff del Monturano Campiglione.

Di fatto, l’1-0 odierno firmato dal giovane Emanuele Raschioni, mette in bilico la posizione della formazione guidata da Nello Viti all’interno della griglia playoff, che adesso dovrà sperare che, domani, Civitanovese e Potenza Picena non facciano risultato rispettivamente con Azzurra Colli e Sangiorgese.

IL TABELLINO

MONTALTO 1: Paolini, Di Buò (Scielzo), Alessi, Ciucani, Matteo Raschioni, Casali, Gianmarco Carboni (Gianluca Carboni), Polini, Ludovisi, Giorgi, Emanuele Raschioni (Pampano). A disposizione: Dulcini, Marilungo, Servili, Ciarrocchi, Gesuè. All. Roberto Ricciotti

MONTURANO CAMPIGLIONE 0: Isidori, Adami, Daniele Viti, Cozzi, Finucci, Cerquozzi, Petrucci (Malaspina), Guing Tidiane, Ulivello (Perrella), Bracalente, Fabiani. A disposizione: Sbattella, Mangiola, Santarelli, Fornari, Smerilli, Santini, Fares. All. Nello Viti

RETI: 18′ Emanuele Raschioni

ARBITRO: Traini di San Benedetto del Tronto; assistenti: Bellagamba di Macerata e Lobene di San Benedetto del Tronto

NOTE: Espulso Guing Tidiane al 75′

LA CRONACA

Il Montalto prepara una partita prettamente difensiva, badando a non subire reti ed eventualmente, qualora si creassero degli spazi, colpendo in contropiede. La mossa tattica di mister Ricciotti si rivelerà azzeccata, perché sin dalle prime battute sono gli ospiti a tenere in mano il pallino del gioco, ma il muro giallorosso, seppur non sempre attento nelle chiusure preventive, regge bene l’urto.

Dopo un paio di occasioni del Monturano Campiglione (al 10′ un miracoloso Polini salva in angolo la conclusione a botta sicura di Ulivello, mentre pochi istanti più tardi è Petrucci a farsi pericoloso con una conclusione dalla distanza), i padroni di casa colpiscono proprio sugli sviluppi di una ripartenza avviata da un lungo lancio dell’estremo Polini che trova sul filo dell’offside Emanuele Raschiatore, il quale giunto a tu per tu con Isidori è glaciale e sigla il gol del vantaggio.

I calzaturieri non si perdono d’animo, ma le offensive di Bracalente e compagni non creano grossi grattacapi alla retroguardia giallorossa. Nella ripresa il copione non cambia, ma al 75′ con l’espulsione di Tidiane le possibilità di rimonta si fanno veramente minuscole. L’ultima chance del Monturano Campiglione è di Daniele Viti, ma Paolini, oltre all’assist fornito a Raschioni, si dimostra in stato di grazia anche tra i pali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti