facebook twitter rss

Prima categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Nel gruppo C importante vittoria esterna del Monte & Torre in chiave salvezza, nel girone D l'Afc Fermo liquida per 3-0 il Rapagnano e riacciuffa in vetta ai giochi la Monterubbianese, in giornata ad osservare il riposo di calendario
Print Friendly, PDF & Email

Giampaolo Malaspina, tecnico dell’Afc Fermo, matricola in testa al girone D appaiata alla Monterubbianese, oggi a riposo da calendario

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Ventisettesima giornata del girone C, a vedere la Pinturetta impegnata in casa contro il Fiuminata in un match chiuso a favore dei rivieraschi per 2-0.

Interna anche la sfida prevista per l’Elpidiense Cascinare, chiamata a dibattere conto la Monteluponese, formazione ospite lesta però nel portar via l’intera posta in virtù dell’1-2 del triplice fischio. A Pioraco l’ostacolo giornaliero per il Monte & Torre, collettivo in grado di mettere a segno il blitz per ritornare nel Fermano con tre importantissimi punti in chiave salvezza. 0-1, minimo sforzo (in termini di punteggio), massima resa.

Classifica. La Pinturetta si riaffaccia alla finestra dei playoff, forte di 40 punti, con distanze dalla stessa ad oggi quotate infatti solo due gradini. In un limbo a metà tra le due logiche di spareggio l’Elpidiense Cascinare, quotato 34 punti. Il Monte & Torre sale a 20 punti, ad appena un passo cioè dal riacciuffare la fascia playout che permetterebbe alla stessa di spareggiare al termine della regoular season, evitando cioè la retrocessione diretta.

 

Passaggio di torneo numero 27 anche nel gruppo D, ad aprirsi con il big match tra provinciali di alta classifica: Afc Fermo-Rapagnano, confronto chiuso sul perentorio 3-0 dei locali. Derby tra fermane anche quello tra Piane di Montegiorgio e Grottese, andato negli annali con l’impresa corsara dei giallorossi che si sono imposti per 1-3. In trasferta gli impegni dell’Amandola, ad impattare per 0-0 in casa dello Sporting Folignano, e gara quindi lontano dal fondo amico anche per il Monsampietro Morico, vittorioso per 1-2 presso il domicilio sportivo della Cuprense. Sul fondo del “Postacchini” di Capodarco la delicatissima sfida per l’Usa Santa Caterina, penultima della classe a ricevere la visita del fanalino di coda Jrvs. I tre punti di capitale importanza per l’undici di mister Ismaele Concetti vengono legittimati da un pirotecnico 5-2. A riposo la capolista Monterubbianese.

La graduatoria vede in testa la coppia Afc Fermo – Monterubbianese a 46 punti, con l’Amandola nel cuore dei playoff a 42. Monsampietro, 40, in prossimità degli stessi spareggi promozione, con il Rapagnano a 38 punti. La Grottese è la prima squadra invischiata nei playout con 31 gettoni, poco più sotto il Piane di Montegiorgio a 28. L’Usa Santa Caterina lascia il fatale penultimo posto della lista, agganciando cioè l’ultima posizione utile per giocarsi la salvezza con l’appendice di stagione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti