facebook twitter rss

A lezione con i campioni:
all’Itet Carducci Galilei
arrivano Pancotto, Conti e Vecchiola

FERMO - Dalla scuola: "Alla presenza del sindaco di Fermo, avvocato Paolo Calcinaro, prenderanno parte all’evento ospiti di rilievo quali l’allenatore della Poderosa Basket Cesare Pancotto, il direttore generale della Fermana Calcio Fabio Massimo Conti e l’amministratore delegato della Finproject SpA Maurizio Vecchiola"
Print Friendly, PDF & Email

A lezione con i Campioni: quando è il coach a fare scuola”. Domani, martedì 2 aprile, gli studenti dell’Itet Carducci Galilei di Fermo – fanno sapere dalla scuola stessa – incontreranno personalità di spicco nell’ambito dello sport e dell’imprenditoria. L’evento, fortemente voluto dalla dirigente scolastica Cristina Corradini, sarà presentato dal giornalista Raffaele Vitali ed ha lo scopo di sensibilizzare i ragazzi su temi e attitudini utili in ambito lavorativo, quali il Team Building, le competenze relazionali, la gestione delle dinamiche di gruppo, le soft skills.

Il Team Building in particolare, nell’ambito delle risorse umane, è costituito da un insieme di attività formative il cui scopo è la formazione di un gruppo di persone; esso si focalizza nello sviluppo delle competenze distintive di un’azienda, andando a creare un senso di identità su ogni componente del gruppo di lavoro. Il Team Building può essere inoltre considerato come uno strumento oltre che di formazione anche d’incentivazione: sperimentare in prima persona facilita la possibilità che l’esperienza si trasformi in apprendimento tale da cambiare i nostri comportamenti ed avere un impatto positivo nella nostra memoria.
Alla presenza del sindaco di Fermo, avvocato Paolo Calcinaro, prenderanno parte all’evento ospiti di rilievo quali l’allenatore della “Poderosa Basket” Cesare Pancotto, il direttore generale della Fermana Calcio Fabio Massimo Conti e l’Amministratore Delegato della Finproject SpA Maurizio Vecchiola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti