facebook twitter rss

Gostoli (Pd): “La candidatura
della Verrillo tiene alta l’attenzione
sul dramma delle popolazioni”

MARCHE - Il segretario regionale Pd all'agenzia Dire: "Da un anno ad oggi, superata la gestione dell'emergenza, i sindaci del cratere si sono sentiti abbandonati dal Governo nazionale. Oggi il centro Italia è il più grande cantiere d'Europa. Bisogna accelerare la rinascita e tenere insieme ricostruzione e sviluppo. La ricostruzione è una straordinaria occasione di rilancio di tutta la regione Marche per nuovi sentieri di sviluppo. Per vincere la sfida l'Europa è fondamentale"
Print Friendly, PDF & Email

Il segretario regionale Pd, Giovanni Gostoli

“Le Marche in Europa per ricostruire”. È questo, secondo il segretario regionale del Pd Giovanni Gostoli, il senso della proposta politica che accompagna la candidatura marchigiana al Parlamento europeo di Bianca Verrillo. Avvocatessa 46enne, Verrillo è anche segretaria del Pd di Matelica, Comune inserito nell’area del cratere. Da anni impegnata nella lotta contro la violenza sulle donne. Sarà all’ottavo posto nella lista ‘Pd-Siamo Europei’ della circoscrizione ‘Italia Centrale’ che include, oltre alle Marche, il Lazio, la Toscana e l’Umbria.

“È anche un modo per tenere viva l’attenzione sul dramma piu’ grande della storia delle Marche – spiega Gostoli all’agenzia di stampa Dire – vogliamo far sentire la voce dei marchigiani e dire che la ricostruzione e’ una grande questione nazionale ed europea. Il cuore dell’impegno è rivolto alle popolazioni colpite dal sisma. Ricordo anche che in questi giorni il senatore Francesco Verducci (Pd) ha presentato un disegno di legge per semplificare e snellire il quadro normativo nazionale. Sono trascorsi due anni dall’ultima importante scossa che ha segnato il centro Italia: la fase dell’emergenza è stata lunga e difficile soprattutto per la nostra regione.

Bianca Verrillo

Da un anno ad oggi, superata la gestione dell’emergenza, i sindaci del cratere si sono sentiti abbandonati dal Governo nazionale. Oggi il centro Italia è il più grande cantiere d’Europa. Bisogna accelerare la rinascita e tenere insieme ricostruzione e sviluppo. La ricostruzione è una straordinaria occasione di rilancio di tutta la regione Marche per nuovi sentieri di sviluppo. Per vincere la sfida l’Europa è fondamentale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti