facebook twitter rss

Il graffiante rombo del
Red Lion di nuovo in pista

MOTOCROSS - I tracciati di Cingoli (MC) ed il nostrano di Monterosato i palcoscenici calcati di recente dalle moto del manager veregrense Massimo Strappa. I relativi portacolori hanno maturato sugli stessi buoni risultati, positivo viatico per la stagione appena iniziata
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – L’arrivo della nuova stagione agonistica ha visto in scena, naturalmente, anche i veregrensi del Moto Club Lion.

La prima prova dell’Italiano Prestige si è corsa sul tracciato amico di Cingoli (MC), pista ben nota ai calzaturieri, bella ma non facile. Tre i ragazzi in gara per la scuderia del fulcro operativo Massimo Strappa, nello specifico: Alessio Della Mora e Stefano D’Angelo, impegnati nella MX1 e Mattia Antonucci in MX2.

E’ stato Della Mora il più efficace, l’unico in grado di accedere in scioltezza alle gare del gruppo dei migliori. Niente da fare invece per gli altri che hanno disputato le gare del gruppo B.

Alessio nelle due manche della domenica ha disputato buone prove, restando sempre a metà gruppo, in entrambe ha terminato nei venti mostrando un buon passo. Ma il 19° e il 18° posto non sono stati sufficienti per entrare nella Supercampione, il tutto per soli due miseri punticini. A fine gara il pilota si è detto soddisfatto e pronto a lavorare duro per presentarsi al meglio nella seconda prova di Montevarchi (AR).

Per Stefano D’Angelo nella manche del gruppo B della MX1 un 18° ed un 19° posto. La strada per entrare tra i migliori della sua classe è ancora lunga, ma l’auspicio è di vederlo sempre più in alto nel corso della stagione appena iniziata. Mattia Antonucci nelle manche del gruppo B MX2 ha collezionato un 21° ed un 29° posto. Anche in questo caso ci sarà da lavorare molto per migliorare in campionato.

La seconda prova del regionale umbro – marchigiano Fmi si è disputata invece a Monterosato di Fermo, storico circuito di casa nostra. Per i ragazzi di Montegranaro si è trattata di una giornata positiva, ad iniziare da Alessio Della Mora che ha dominato le manche della Elite Fast MX1 ed MX2. Due vittorie perentorie che hanno lasciato le briciole agli avversari.

Nella Fast MX2 era impegnato anche Mattia Antonucci, per lui una prova incoraggiante specialmente in gara due. Alla fine la classifica assoluta gli ha regalato un buon 5° posto assolutodi categoria. Antonucci sarà impegnato con l’italiano fra pochi giorni, l’obiettivo è qualificarsi nel gruppo dei migliori. Ottima la prova per Stefano D’Angelo nella expert MX1, anch’egli a fine giornata è salito sul podio con il terzo posto assoluto, un passo avanti che fa ben sperare il management veregrense in vista degli impegni futuri.

Nella Expert MX2 due buoni piazzamenti per Federici e Marzetti, rispettivamente 10° e 16° nell’assoluta di giornata, ed anche per loro dunque un passo avanti rispetto a Castiglione del Lago. Silenzi e Mancini da parte loro hanno chiuso le gare della Rider MX2 con delle buone prestazioni, seppur lontane dalle posizioni di vertice. La carrellata si chiude con gli Over MX1, in pista per il moto club Luciano Federici e Samuele Lattanzi. Il primo ha chiuso al 5° posto assoluto mentre il secondo non è andato oltre al 9° posto.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti