facebook twitter rss

Fermana, Fofana non ha dubbi:
“A Monza ce la giocheremo”

SERIE C - Il giovane centrocampista canarino (classe 1998) ammette: "Non mi aspettavo di giocare tutte queste partite però mi sono sempre fatto trovare pronto. Tra la Serie D ed il professionismo non ci sono differenze abissali, nel senso che sono due campionati impegnativi. In C c'è più ritmo e giocatori tecnici molto bravi"
Print Friendly, PDF & Email

 

Il giovane centrocampista gialloblù, Lamine Fofana, classe 1998

FERMO – Tra le piacevoli novità di questa stagione c’è il giovane centrocampista Lamine Fofana, classe 1998, arrivato l’estate scorsa in prestito dal Carpi e inseritosi perfettamente nelle dinamiche di gioco gialloblu, gara dopo gara.

Un buon approccio al professionismo per Fofana che lo scorso anno ha vestito la maglia del Savona, in serie D. È lui stesso a individuare le differenze tra i due Campionati: “Non ci sono differenze abissali, nel senso che sono due campionati impegnativi. In C c’è più ritmo e giocatori tecnici molto, molto bravi, anche nell’uno contro uno che sicuramente fanno la differenza. Io – continua – mi sto impegnando tanto, ma posso crescere ancora. Corro e mi metto volentieri al servizio della squadra. È bello anche giocare vicino a Giandonato – risponde interrogato a riguardo – mi dà consigli, a volte anche qualche rimprovero ci sta, è normale, lui ha più esperienza e quando si sta in campo capita”.

Un percorso che è solo all’inizio per il centrocampista gialloblu che fa un bilancio: “In questa stagione credo di essere migliorato tanto tatticamente, devo migliorare invece nei piedi e provare ad avere più coraggio, fare qualche tiro in porta di più. Ammetto che non mi aspettavo di giocare tutte queste partite però mi sono sempre fatto trovare pronto. Sono stato adattato a mezzala e direi che ad oggi è il ruolo che preferisco”.

Guardando alla partita, ormai passata con l’Imolese, c’è un piccolo rammarico nel non aver conquistato i tre punti: “Potevamo portarla a casa anche per le occasioni create. Non è stato così ed è stato un peccato, però va bene. Credo che abbiamo fatto una bella partita e avremmo anche meritato di vincere”. L’attenzione è proiettata al prossimo impegno: la trasferta a Monza, squadra a sua volta nei play off: “A Monza ce la giocheremo e poi a fine gara tireremo le somme”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti