facebook twitter rss

Completato il maxi piano di potature e piantumazioni, Silvestrini: “Condizioni più che buone nonostante il punteruolo”

PORTO SAN GIORGIO - " Riguardo la manutenzione, anche quest’anno è proseguito il piano del 2018 delle potature che ha interessato 1.067 alberi, in prevalenza pini"
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato completato un importante intervento di ripiantumazione di nuove essenze arboree per tutta la città. Il piano, definito dall’Assessorato all’Ambiente assieme ai tecnici, ha riguardato varie zone, dalla zona industriale di Contrada Santa Vittoria e proseguendo al PalaSavelli, piazza XXV aprile, piazza Napoli, via Nazario Sauro, piazza Spontini, via Polo, piazza Torino, piazza Mentana, via Beni, via Magellano, via De Nicola, zona nord, via Marche, Bambinopoli, pineta Salvadori fino al lungomare Gramsci.

“Sono state collocate 181 nuove essenze arboree (prunus, albero di Giuda, bagolaro e tamerici) – afferma l’assessore all’Ambiente Massimo Silvestrini – seguendo il piano di miglioramento del verde cittadino e arricchendo quegli spazi che necessitavano d’essere completati. Oltre ad abbellire gli spazi, le piantumazioni sono necessarie per migliorare l’assorbimento di anidride carbonica rendendo l’aria più pulita. Riguardo la manutenzione, anche quest’anno è proseguito il piano del 2018 delle potature che ha interessato 1.067 alberi, in prevalenza pini. Il massiccio intervento è stato l’occasione per controllare e mettere in sicurezza il ‘patrimonio verde’. Complessivamente le sue condizioni sono apparse più che buone, al netto del fenomeno del Punteruolo rosso già noto”.

Maggio sarà il mese in cui verranno completati gli interventi di sfalcio già in corso in tutte le zone cittadine. “Il personale sarà arricchito da tre assunzioni stagionali proprio per queste esigenze – prosegue Silvestrini – ed inoltre a giugno verranno assunti altri due lavoratori a tempo indeterminato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti