fbpx
facebook twitter rss

Successo di pubblico per il docu-film sull’accoglienza, Gramegna: “Diritti umani non possono essere ignorati”

PORTO SAN GIORGIO - Sono intervenuti anche gli autori Sara Zavarise e Michele Aiello, gli operatori dell'equipe Nuova Ricerca Agenzia Res di Porto San Giorgio, il coordinatore del progetti territoriali Sprar Alessandro Fulimeni e l'assessore alla Cultura Elisabetta Baldassarri
Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì scorso è stato proiettato al teatro comunale il docu-film “Paese nostro” sull’Italia dell’accoglienza diffusa realizzato dagli autori ZaLab nel 2016.

La pellicola racconta il mondo dell’accoglienza attraverso l’attività di sei progetti Sprar, tra cui quello di Porto San Giorgio, unico nella Regione ad essere rivolto a richiedenti asilo e rifugiati con problematiche di disagio mentale. In vetrina sono finite anche suggestive immagini della città.

Sono intervenuti gli autori Sara Zavarise e Michele Aiello, gli operatori dell’equipe Nuova Ricerca Agenzia Res di Porto San Giorgio, il coordinatore del progetti territoriali Sprar Alessandro Fulimeni e gli assessori alla Cultura Elisabetta Baldassarri e alle Politiche sociali Francesco Gramegna.

“Siamo stati molto soddisfatti della risposta data dal pubblico – commenta Gramegna – . Affrontare un tema come quello dei diritti umani e dell’accoglienza può apparire difficile di questi tempi ma i riferimenti tracciati dalla Costituzione e dalle leggi internazionali sono punti di riferimento che non possono essere ignorati”.

Il docu-film è costituito da 6 cortometraggi: ritrae altrettanti operatori sociali impegnati a diverso titolo e in diverse regioni italiane.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X