fbpx
facebook twitter rss

Coach Pancotto nel post partita:
“Abbiamo perso ma abbiamo già le valigie pronte per ripartire”

PORTO SAN GIORGIO - I commenti dei protagonisti in sala stampa nel post partita gara 2 dei quarti di finale dei playoff di basket vinta da Bergamo contro la Poderosa
Print Friendly, PDF & Email

 

La felicità di Dell’Agnello per la vittoria sulla XL Extralight Montegranaro

di Nunzia Eleuteri

foto Silvia Remoli

Una partita segnata soprattutto da due giocatori per squadra: Corbett e Simmons per la Poderosa, Roderick e Fattori per la Bergamo Basket. Si aggiunga Amoroso per i gialloblù e Zugno per i gialloneri. Una partita determinata, alla fine, da episodi.

Arriva, visibilmente soddisfatto, in sala stampa il coach della Bergamo Basket, Sandro Dell’Agnello: “Due squadre che non si risparmiano e che hanno dato tutto in campo; – esordisce – siamo stati quasi sempre in vantaggio e siamo stati bravissimi ma ho sempre immaginato questa serie lunga e continuo a pensarlo. Mancano altri incontri e non è chiusa qui. Dobbiamo studiare sempre qualcosa di diverso perché Pancotto ha preparato un’ottima squadra. Non è facile giocare contro Montegranaro e faccio un appello ai nostri tifosi per sostenerci fino alla fine.”.

 

Cesare Pancotto

Coach Cesare Pancotto si mostra sereno nonostante tutto e spiega: “Non siamo riusciti purtroppo a togliere la fiducia agli avversari che sono sempre stati in vantaggio. L’atteggiamento è comunque stato quello di una squadra vera: eravamo riusciti a ricucire tutto e la partita è stata alla fine decisa da episodi. Dobbiamo essere più cinici – conclude il coach – per affrontare certe situazioni. Eravamo qui per vincere la partita ma ora dobbiamo pensare a ciò che verrà. Voglio sottolineare che abbiamo perso e sono dispiaciuto per questo ma abbiamo già le valigie pronte per ripartire.”

In sala stampa La Marshall
Corbett, accompagnato da Stefano Vanoncini

La ‘Marshall Corbett forte di ben 35 punti realizzati, commenta: “Abbiamo incontrato una buona squadra. Dura da affrontare. Ci sono partite in cui si fanno più canestri e altre in cui se ne fanno meno. Il basket è così.

Roderick è uno dei migliori giocatori del campionato ma anche noi siamo degli ottimi tiratori. Bisogna avere fiducia.”

 

 

ARTICOLO CORRELATO

Non riesce a fare il bis la Poderosa: alla Bergamo Basket la sofferta gara 2

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X