facebook twitter rss

Non riesce a fare il bis la Poderosa:
alla Bergamo Basket la sofferta gara 2

SERIE A2 - La combattuta gara 2 dei quarti di finale playoff vinta dalla Bergamo Basket per 73 a 75. Appuntamento per gara 3, in programma venerdì al PalaAgnelli orobico con palla a due alle 20.30
martedì 14 Maggio 2019 - Ore 22:54
Print Friendly, PDF & Email

XL Extralight – Bergamo

di Nunzia Eleuteri

PORTO SAN GIORGIO – Con gara uno giocata domenica nel tardo pomeriggio, la XL Extralight Montegranaro approccia il secondo appuntamento della saga relativa ai quarti di finale. La prima partita è stata definita da coach Pancotto “partita della tenuta mentale e della gestione delle energie” (leggi articolo). Nonostante la stanchezza, infatti, i gialloblù hanno condotto il gioco e portato a casa un ottimo risultato.

IL TABELLINO

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 73: Treier 0, Angellotti NE, Testa 3, Mastellari 2, Simmons 15, Palermo 0, Petrovic 0, Negri 7, Corbett 35, Amoroso 11, Traini 0. All. Cesare Pancotto

BERGAMO BASKET 2014, 75: Augeri NE, Casella 7, Roderick 29, Bedini 0, Fattori 20, Zucca 0, Piccoli NE, Sergio 3, Marelli NE, Benvenuti 4, Zugno 12. All. Sandro Dell’Agnello

ARBITRI: Sergio Noce, Fabio Ferretti, William Raimondo

PARZIALI: 26-24; 13-19; 16-20; 18-12.

LA CRONACA

E’ Capitan Amoroso a dare il via alla gara nel migliore dei modi con una tripla. Bergamo risponde con 2 punti. La’Marshall Corbett non delude con il suo tiro del 5 a 2 ma i gialloneri restano agganciati. Fattori porta addirittura in vantaggio Bergamo con due canestri consecutivi. Fatica la Poderosa a riprendere in mano la situazione. I ragazzi di Dell’Agnello sono a +6 dopo 3 minuti dal fischio iniziale. Corbett realizza. Lo segue Simmons. Amoroso sigla la tripla del pareggio. Ma da fuori arco risponde la squadra lombarda. Torna un po’ di confusione tra i gialloblù che lasciano lo spazio per il 12-17. Corbett trova poi la tripla e un immediato successivo canestro del pareggio. Guadagnano tiri liberi i bergamaschi. Inizio di partita davvero vivace rispetto alla gara 1. Corbett dà di nuovo spettacolo con un altro tiro da fuori arco. Le due squadre lottano alla pari e vanno a riposo sul 26 a 24.

Pareggiano i gialloneri in apertura del secondo quarto per poi ottenere il vantaggio. Pancotto chiama a rapporto i suoi. Time out Poderosa. Resta invariato il punteggio per oltre due minuti fino a quando Roderick e Testa siglano una tripla ciascuno: 29-33. Amoroso conquista due preziosi punti che spingono Dell’Agnello a chiamare il time out. Fattori realizza da fuori arco distanziando gli orobici dai veregrensi di 5 punti. E’ Simmons a riavvicinare la Poderosa: 35-38. I gialloneri prendono però il sopravvento e guadagnano ben 8 punti di vantaggio. Riescono a recuperare in parte i gialloblù andando a riposo sul 39-43.

La ripresa vede di nuovo in vantaggio Bergamo di 7 punti. Resta ferma a 39 la Poderosa per oltre tre minuti. Sono davvero in difficoltà i ragazzi di Pancotto in questo terzo quarto. E’ Negri a sbloccare la situazione e a portare a 42 la Poderosa. Ma nulla cambia nel gap tra le due squadre perché Fattori realizza e porta Bergamo a 50. Corbett non sbaglia i suoi due tiri liberi ma resta confusione in campo veregrense. A 3 minuti dalla fine del terzo periodo il tabellone segna il punteggio di 46 a 53. La’Marshall Corbett raggiunge quota 22 con un importante canestro con cui guadagna anche un tiro libero che mette a segno. Ma sono troppi gli errori che i gialloblù hanno collezionato in questo terzo quarto. Bergamo distanzia Montegranaro di ben 10 punti. Simmons cerca di tamponare la situazione con due punti. Corbett torna in lunetta e non sbaglia: 53 a 59. Il fischio dell’arbitro arriva sul 55 a 63.

Trascorrono i primi tre minuti dell’ultimo quarto senza azioni significative né punti realizzati. Le due squadre mostrano stanchezza. Il time out arriva forse al momento giusto. La XL Extralight realizza un canestro che sblocca la situazione: 57-63. Simmons in lunetta sbaglia entrambi i tiri. E Bergamo ne approfitta per trovare il 57 a 65. Ancora Corbett a reagire per il 59 a 65 e Simmons si fa perdonare ampiamente gli errori precedenti con un bellissimo canestro e un tiro libero. Sono ora solo 3 i punti di distacco tra le due squadre ma Bergamo trova un’altra tripla: 62 a 68. Mancano 2’ e 41” alla fine dell’incontro. Pancotto chiama nuovamente il time out. Roderick arriva a quota 28 e la Poderosa si ritrova a -8. Una partita davvero difficile per Montegranaro contro una Bergamo scatenata e ben diversa dalla gara 1. Corbett subisce ancora un fallo che lo porta in lunetta: realizza uno su due. Cresce la preoccupazione dei tifosi ma sempre Corbett sigla una tripla che ridà speranza al Palasavelli: 66 a 70. Dalla lunetta Bergamo segna uno su due. Mastellari in contropiede serve Corbett per un’altra strepitosa tripla che manda in estasi il palace. Mancano 39 secondi alla fine. Dell’Agnello chiama il time out. Il tabellone segna 69 a 71. Difendono alla grande il canestro i veregrensi e conquistano persino due tiri liberi. Negri realizza uno su due quando mancano solo 12”. Time out di Dell’Agnello. Si procede tra falli e tiri dalla lunetta: 72 a 73 a 7 “ dal termine ma non riesce nell’impresa la Poderosa. Vince Bergamo la gara due per 73 a 75.

Appuntamento per gara 3, in programma venerdì al PalaAgnelli orobico con palla a due alle 20.30

LE FOTO

La Marshall Corbett in azione contro Bergamo

 

La Bergamo Basket in gara 2


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X