facebook twitter rss

Qualità delle acque e ordinanze,
anche Fermo nel portale
del ministero dell’Ambiente

FERMO - E' il Portale delle Acque. Serve ai cittadini per verificare sia lo stato di salute del litorale. Presenti anche i punti di campionamento
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Monitorare in ogni momento da computer o smartphone la qualità delle acque della riviera fermana ed eventuali ordinanze di divieto di balneazione. Per questo scopo è stata creata una pagina del sito comunale di Fermo che risponde ad una richiesta pervenuta dal ministero dell’Ambiente.

Rimanda ad un sito nazionale con report e ordinanze comunali proprio sulle acque. Arriva in vista della bella stagione, quando si prevede un afflusso di fermani e turisti sulla costa per fruire delle spiagge e dei servizi della costa.

Si chiama Portale delle Acque – spiega Alessandro Ciarrocchi, assessore comunale all’Ambiente – ed è utile ai cittadini, sia fermani che turisti, per verificare sia lo stato di salute delle acque del litorale dove sventola la Bandiera Blu, assieme ai punti di campionamento. Sono i luoghi nei quali vengono effettuati i prelievi da parte dell’Arpam – è stato spiegato in sede di presentazione – a cadenza mensile per le acque classificate come ‘eccellenti’ e ogni 15 giorni in caso siano considerate ‘scarse’. L’unico punto della riviera fermana dove il livello è ‘sufficiente’ si trova alla foce del fiume Tenna, ed è la zona con maggiore criticità. Per il resto la costa ha un livello ottimo. Sul sito sono consultabili anche i dati delle stagioni precedenti per capirne l’evoluzione”, ha affermato Ciarrocchi.

È un lavoro in sinergia tra Arpam, Regione Marche e Comune di Fermo: l’Arpam, infatti, inserisce i dati dei campionamenti effettuati, che invia anche al ministero per l’Ambiente; la Regione aggiunge le caratteristiche e i servizi presenti sulla spiaggia; il Comune emette ordinanze in caso di criticità. “Sempre sul sito del Comune, ha concluso Alessandro Ciarrocchi – cercheremo di individuare anche una collocazione per pubblicizzare informazioni sulla spiaggia per cani”.

Il tutto è stato presentato contestualmente al nuovo servizio che permette di monitorare i campi elettromagnetici diffusi dalle antenne per la telefonia mobile a Fermo, dopo l’entrata in funzione delle prima delle 5 centraline destinate a tale scopo i cui dati sono visibili sul sito del Comune. Un portale, è stato ricordato nel corso dell’incontro con la stampa, che deve diventare più possibile fonte di informazioni utili ai cittadini e metodo per interagire costruttivamente con l’Amministrazione mediante la possibilità di effettuare segnalazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X