facebook twitter rss

La Sutor espugna Val di Ceppo e
pareggia i conti, la serie va sull’1-1

SERIE C GOLD - I ragazzi di coach Marco Ciarpella regolano in trasferta i perugini 69-71 e portano la finale in parità, con gara tre quale prima sfida in programma alla Bombonera. Appuntamento dunque a domenica, con palla a due alle 18.00, all'interno di un palace gialloblù che si preannuncia del tutto incandescente
Print Friendly, PDF & Email

VALDICEPPO (PE) – Una partita di cuore e grinta. Una partita che la Sutor ha deciso di portare a casa a qualsiasi costo, perché arrivare domenica alla Bombonera in svantaggio 2-0 avrebbe compresso molto probabilmente tutti i sogni di gloria.

Una partita che deve essere la svolta per questa serie, perché Val di Ceppo è forte, ma la forza di volontà dei ragazzi di coach Ciarpella lo è di più.

IL TABELLINO

VAL DI CEPPO BASKET 69: Speziali 16, Grosso 4, Peychinov 15, Meschini 7, Casuscelli 10, Burini 3, Okon 8, Quondam 4, Ciancabilla ne, Gazineo 2, Anastasi ne, Landrini ne. All. Formato

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO 71: Lupetti 2, Rossi 2, Di Angilla 7, Ciarpella F. 8, Valentini 21, Sabatini ne, Bartoli 11, Temperini 10, Mosconi 8, Selicato 2. All. Ciarpella M.

PARZIALI: 12 – 25, 18 – 19, 23 – 12, 16 – 15

PROGRESSIVI: 12 – 25, 30 – 44, 53 – 56, 69 – 71

LA CRONACA

Iniziano subito forte, fortissimo i gialloblù che dopo possessi si ritrovano già con quasi 10 punti di margine. I padroni di casa provano a reagire ma Bartoli e Valentini sono letteralmente ovunque e la Sutor scappa. Il primo quarto termina sul +13 per i veregrensi.

Val di Ceppo non ci sta a prendere l’imbarcata ma gli uomini di coach Formato devono fare i conti con la poca precisione al tiro, almeno nella prima parte del match. Peychinov prova a tenere a galla i suoi, ma la Premiata è una macchina che macina punti quasi ad ogni azione. Valentini – per lui ennesima doppia doppiada 13 rimbalzi e 21 punti – è incontenibile e gli ospiti si ritrovano a condurre 30-44 al termine del primo tempo.

I gialloblù al rientro in campo dimenticano negli spogliatoi quanto di buono visto finora ed i padroni di casa sono bravi a non farsi sfuggire la ghiotta occasione: Speciali e Casuscelli suonano la carica e a metà frazione la partita è già riaperta. Ciarpella chiama timeout ma la situazione non cambia: al termine del terzo periodo siamo sul 53-56Val di Ceppo continua a premere sull’acceleratore e la rimonta è completa dopo pochi possessi. Montegranaro rimette il naso avanti con una paio di bombe di Temperini e Bartoli, ma gli umbri ritornano di colpo quelli visti nella prima metà di partita e dopo poco la Premiata si riporta in vantaggio di 10 lunghezze.

La risposta dei biancoblù non si fa attendere e quando gli arbitri fischiano un tecnico a Di Angilla sul finale per aver pestato la linea durante una rimessa laterale, è chiaro a tutti come la contesa sia destinata ad un finale al cardiopalma.

Sul +2 Mosconi va in lunetta e fa 2 su 2, ma i padroni di casa piazzano una bomba mortifera che riporta sul -1 Val di Ceppo con pochi secondi ancora da giocare. Di nuovo Mosconi fa 1 su 2 dalla lunetta e quando gli umbri sbagliano l’ultimo tiro sulla sirena può ufficialmente partire la festa a suon di “samba sutorina” dei tantissimi tifosi giunti da Montegranaro.

Appuntamento ora alla Bombonera di Montegranaro alle ore 18:00 per gara 3 di questa finale playoff che porta alla serie BÈ previsto il pubblico delle grandissime occasioni. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X