facebook twitter rss

Troppi spostamenti
danneggiano il Crivelli,
nuovo restauro per il polittico

SANT'ELPIDIO A MARE - L'opera di Vittore Crivelli, pezzo forte della pinacoteca civica, era stata restaurata 5 anni fa, dopo "i continui smontaggi e rimontaggi" ha bisogno di una nuova manutenzione
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato restaurato di recente, ma ha di nuovo bisogno di una sistemazione il polittico dell’Incoronazione dela Vergine di Vittore Crivelli, pezzo forte della pinacoteca civica di Sant’Elpidio a Mare. L’opera è rientrata in terra elpidiense da un anno, dopo essere stata prestata per diverse esposizioni di prestigio. Ma a quanto pare, le lunghe trasferte e i ripetuti spostamenti non hanno giovato al capolavoro, che era stato interessato nel 2014 da un intervento di restauro finanziato dall’istituto bancario Intesa San Paolo.

Il polittico mostrava segni di degrado, provocati, secondo la relazione effettuata sull’opera, dal “cattivo stato di conservazione di alcune parti, a causa dei continui smontaggi e rimontaggi subiti dall’opera dal 2016 fino alla sua definitiva ricollocazione in Pinacoteca avvenuta nel maggio del 2018”. Insomma, portare in giro per l’Italia e all’estero il nome di Sant’Elpidio a Mare con il suo patrimonio artistico ha anche il rovescio della medaglia.

Il comune elpidiense ha così disposto una revisione, manutenzione e riordino pittorico nelle abrasioni dell’oro, per una somma di poco inferiore ai 2.000 euro. Il lavoro è stato affidato alle mani di chi già conosce l’opera, il laboratorio di restauro di beni culturali della dottoressa Melissa Ceriachi, a Moie di Maiolati, che aveva effettuato anche il precedente intervento di restauro.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X