facebook twitter rss

Fermana, c’è il rinnovo
per Gianluca Urbinati

SERIE C - Prosegue il connubio tra la società canarina ed il centrocampista gialloblù, il quale prolunga il contratto fino al 2021. "Sono molto contento che la società mi abbia chiamato subito, ci sono voluti due secondi per accordarci perché quando c'è unioni d'intenti basta una stretta di mano"
Print Friendly, PDF & Email

Il direttore generale Conti con Urbinati

FERMO – Gianluca Urbinati vestirà il gialloblù anche per le prossime due stagioni. La Fermana comunica con grande soddisfazione di aver infatti rinnovato il contratto del centrocampista, classe 1987, che sarà legato alla compagine canarina con un biennale, dunque fino al 2021.

Uno degli uomini chiave della straordinaria marcia della Fermana degli ultimi anni sarà ancora a disposizione di mister Flavio Destro. Fresco di festeggiamenti per le cento presenze, nonché autore di una stagione da protagonista (31 presenze e due gol), Urbinati è tra i trascinatori indiscussi delle ultime quattro annate di una Fermana che si è saputa confermare e migliorare continuamente.

“Sono molto contento che la società mi abbia chiamato subito – afferma il centrocampista – nonchè della mia stagione e di quello che ho dato. Ci sono voluti due secondi per accordarci perché quando c’è unioni d’intenti basta una stretta di mano. La mia crescita – racconta Urbinati ripercorrendo le quattro annate – e quella della Fermana sono andate di pari passo in questi anni e questo mi fa enormemente piacere perché l’obiettivo del singolo, l’ho sempre detto, da solo non porta niente se non è unito a quello del gruppo”.

Il senatore canarino, arrivato in gialloblù nella stagione 2015/16, ha tutta la volontà di assumersi la responsabilità che comporta un legame così duraturo con la società.

Io ho 1000 motivazioni perché venendo dal basso ho costruito la mia carriera sul lavoro. Ogni anno si resetta tutto e si riparte. Migliorarsi sempre non è facile e trovare una squadra che nell’ultimi quattro anni si sia migliorata continuamente come abbiamo fatto noi con la Fermana non credo sia semplice – ha concluso -. Dimostra la volontà di portare avanti un progetto fondato sul gruppo. Il giocatore quando conosce già l’ambiente e il mister è una situazione sempre positiva. Il gruppo è fondamentale e bisogna fare leva sui punti cardine che lo compongono. Sono contento e deciso nel mio piccolo a farlo comprendere a tutti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X