facebook twitter rss

Scardinano la porta blindata
e smurano la cassaforte

PORTO SAN GIORGIO - Sul colpo in appartamento indaga la polizia della questura di Fermo. Da quantificare l'ammontare della refurtiva
Print Friendly, PDF & Email

In casi simili è davvero difficile pensare che i malviventi, prima di dare il via al loro raid, non avessero programmato tutto a tavolino. E che quei criminali non siano degli esperti di furti. Chi, infatti, si azzarderebbe a entrare in un condominio, a scardinare una porta blindata e, dopo essere entrato nell’appartamento preso di mira, a smurare una cassaforte con il rischio, altissimo, di essere colti in flagranza di reato, e senza troppe vie di fuga se non un pericoloso salto dalle finestre? Eppure è quanto avvenuto in un appartamento in via Nazario Sauro.

L’sos alla polizia è scattato questa mattina, poco dopo le 13. Sul posto è arrivata una pattuglia della questura di Fermo che ha subito avviato le indagini per cercare di dare un nome e un volto ai malviventi. Impresa non facile. Ancora non è chiaro a che ora i criminali siano entrati in azione. Ciò che è certo è che in casa, al momento del raid, non c’era nessuno. E sicuramente anche questo, l’assenza degli inquilini, è un fattore non trascurato dai ladri. Fatto sta che i banditi, dopo aver scardinato la porta blindata della residenza, sono entrati e hanno smurato la cassaforte per poi far perdere le loro tracce. Ancora da quantificare l’ammontare della refurtiva. Sul colpo, si diceva, stanno lavorando gli agenti della polizia che hanno raccolto ogni elemento utile alle indagini.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X