facebook twitter rss

Il Comune interrompe il piano
di rientro trentennale: “Ripianamento
in un’ottica di bilancio virtuoso”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il sindaco Franchellucci: "Ritengo che avere un bilancio sano ed in equilibrio sia molto importante tanto quanto l’erogazione di buoni servizi e la realizzazione di opere pubbliche in quanto è segno di una gestione attenta del bilancio comunale”
Print Friendly, PDF & Email

Il 10 giugno verrà portata in consiglio comunale la pratica di bilancio relativa al rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2018, il cosiddetto consuntivo, che rappresenta la verifica, in termini contabili, di quanto e in che misura sia stato attuato ciò che era oggetto del bilancio di previsione
“Questo valore, quando positivo – fanno sapere dal Comune – mette in evidenza la capacità dell’ente di acquisire ricchezza e destinarla a favore della collettività amministrata. Il risultato di amministrazione per l’anno 2018 risulta attestarsi sugli 8.569.813,20”.

“Risultato molto positivo che viene destinato per una parte consistente ad accantonamenti imposti da vincoli di finanza pubblica e che nonostante i vincoli imposti conserva una quota disponibile pari ad euro 336.734,38, consentendoci di ripianare un debito con scadenza a trent’anni –  afferma l’assessore al Bilancio Emanuela Ferracuti – l’ente comunale infatti ritorna dopo anni, al segno positivo relativamente al risultato di amministrazione al netto di accantonamenti e vincoli di destinazione, fatto questo che non avveniva dall’esercizio 2015, quando a seguito del riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi ai sensi dell’art.3 del D. Lgs. N.118/2011, il rendiconto chiudeva con un consistente disavanzo di amministrazione e per il quale in consiglio comunale si era approvato un piano di rientro trentennale (2015-2044) con quote di coperture annue di euro 64.184,87.
Al 31 dicembre 2018 il disavanzo già coperto era di euro 256.739,48, ma con la scelta del ripianamento il disavanzo viene definitivamente coperto.
L’apprezzamento è per la scelta attenta e virtuosa di questa amministrazione, che si è concretizzata nell’operazione di salvaguardia e messa in sicurezza del bilancio dell’ente ed in particolare nel ripianamento di un debito trentennale, che vede interrompere il piano di copertura che sarebbe terminato altrimenti nell’anno 2044 ed una nuova disponibilità per la quota annuale di 64.184,87 altrimenti impegnata”.
“Un bilancio virtuoso, grazie ad una gestione ottimale delle risorse e grazie a scelte oculate – spiega il sindaco Nazareno Franchellucci – Ritengo che avere un bilancio sano ed in equilibrio sia molto importante tanto quanto l’erogazione di buoni servizi e la realizzazione di opere pubbliche in quanto è segno di una gestione attenta del bilancio comunale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X