fbpx
facebook twitter rss

Marco Perticarini migliore delle Marche
alla finale studentesca di Duathlon

PORTO SANT'ELPIDIO - Risultato prestigioso per l’Itet Carducci-Galilei: il giovanissimo studente iscritto al primo anno del corso costruzioni con il tempo personale di 00:04:48 fa registrare ai giudici di gara il miglior tempo tra tutti gli studenti marchigiani
lunedì 3 Giugno 2019 - Ore 20:33
Print Friendly, PDF & Email

 

Grande festa dello sport lo scorso 30 Maggio per i festeggiamenti delle delegazioni studentesche regionali composte da studenti, professori e organi territoriali federali che hanno animato la città di Porto Sant’Elpidio.

I circa 450 studenti delle Scuole Secondare di Primo e Secondo Grado, accompagnati da oltre 120 insegnanti in rappresentanza di 17 Regioni sotto l’attenta direzione del delegato dell’Ufficio Scolastico Regionale, prof. Petrini Marco si sono così contesi la vittoria finale nelle gare individuali e a squadra per le diverse categorie: ragazzi, cadetti, allievi e junior.

Il dato interessante risulta essere il numero degli studenti, più che raddoppiato, rispetto alle edizioni passate, che hanno preso parte alla manifestazione. 

Questo grazie al lavoro e alla passione dei docenti di scienze motorie e sportive delle scuole di Fermo in modo particolare, oltre ai referenti della Federazione Italiana Triathon, hanno contribuito alla crescita del duathlon il prof. Zippilli e la Dirigente prof.ssa Corradini dell’ITET Carducci-Galilei, la referente dell’ufficio scolastico provinciale di educazione fisica per le provincie di Ascoli e Fermo, prof.ssa Olmo

A conclusione della kermesse l’alunno Marco Perticarini, giovanissimo studente iscritto al primo anno del corso costruzioni, ambiente e territorio dell’ITET “Carducci-Galilei” con il tempo personale di 00:04:48 fa registrare ai giudici di gara il miglior tempo tra tutti gli studenti Marchigiani. Dei 49 allievi in gara, Perticarini dell’Itet Carducci Galilei si aggiudica il nono posto assoluto in classifica finale. Dopo la gara lo studente ha commentato “Sono stato subito colpito dal duathlon perché somma la corsa e il ciclismo entrambe mie passioni. È uno sport molto emozionante e costa di fatica e preparazione. Sono venuto a conoscenza del duathlon a scuola, ho iniziato con il mio prof. di scienze motorie.” Una testimonianza di quanto sia importante coltivare lo sport dentro e fuori la scuola, confermata dall’avvio della classe economico-sportivo con settimana corta presso l’Itet Carducci Galilei.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X