facebook twitter rss

Pulito il sentiero del Fosso dell’albero:
per i volontari un “bottino”
di 51 bottiglie di vetro

PORTO SANT'ELPIDIO - Il commento di Legambiente: “Speriamo nel nostro piccolo di aver dato un segnale di senso civico, dal quale possa scaturire un circolo virtuoso di amore per il suolo pubblico, che è di tutti e quindi anche di chi getta a terra pensando che non sia casa propria”
Print Friendly, PDF & Email

Cinquantuno bottiglie di vetro in luogo di un tappeto rosso, ad invitare ad entrare lungo il sentiero del Fosso dell’albero. Questa una parte del bottino raccolto domenica mattina dai cittadini che alle 9 erano presenti per ripulire una zona di Porto Sant’Elpidio, ai più sconosciuta.

“Eravamo quasi una ventina tra volontari, rappresentanti del quartiere centro e cittadini accorsi a rendere più accogliente quest’area ancora selvaggia e da scoprire – spiega Katia Fabiani del Circolo Legambiente Antonietta Belletti Porto Sant’Elpidio -. Ci siamo accorti con stupore che la zona è frequentata per festeggiare, le bottiglie in vetro e gli altri imballaggi in plastica, oltre alle immancabili cicche di sigarette, testimoniano un posto vissuto e amato da alcuni dei nostri compaesani. Perché, ci siamo chiesti, se amiamo un posto, lo trascuriamo a questo modo? Quando si ama una persona ad esempio la si circonda di coccole e si fa capire lei, quanto le vogliamo bene. Così non accade per questo angolo naturale del nostro centro cittadino, il quale ci accoglie piacevolmente, ma che noi deturpiamo con la nostra presenza invadente”.

E l’iniziativa “Puliamo la Città” ha proprio questo come obiettivo: quello di riappropriarsi degli spazi comuni, rendendoli più ospitali a tutti i cittadini di buona volontà. “Speriamo nel nostro piccolo di aver dato un segnale di senso civico, dal quale possa scaturire un circolo virtuoso di amore per il suolo pubblico, che è di tutti e quindi anche di chi getta a terra pensando che non sia casa propria”.

Presenti anche alcune mamme che hanno voluto partecipare insieme ai loro bimbi a “Puliamo la Città”. Monia Lucioli, mamma di Alberto ha detto, “Io vivo proprio qui vicino è un mio dovere essere presente a questa iniziativa, se non venivo io chi altri?” e contenta ha affermato che sarà presente anche alle prossime. Un’altra mamma ha aggiunto: “Adesso mi sento più pulita anch’io”.

“Ringraziamo di cuore Luigi Badalini presidente del quartiere centro che insieme ai suoi ha partecipato dimostrando che la collaborazione è sempre un’arma vincente – conclude Fabiani -. E a proposito di collaborazione, domenica il circolo Antonietta Belletti era anche presente alla Marcia per la Solidarietà che da Montefalcone va a Smerillo, organizzata dall’associazione Aloe e che quest’anno ci ha voluto ospitare per dare anche in questo campo un segno tangibile di come l’ambiente sia una tematica universale”.

Il prossimo invito di “Puliamo la Città” è per domenica 7 luglio, alle ore 9 presso il parcheggio della rotatoria del Diamante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X