facebook twitter rss

Ufficiale: la Futura riparte dalle conferme
di Stefano Cuccù e Riccardo Cingolani

PROMOZIONE - Il sodalizio capodarchese nella prossima stagione farà ancora affidamento sui gol dell'ex attaccante del Porto Sant'Elpidio (14 reti quest'anno) e sulla guida tecnica del mister fautore dell'ultima salvezza, subentrato a Giovanni Clerici lo scorso 26 febbraio
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra: Lorenzo Giuliani, Riccardo Cingolani e mister Stefano Cuccù dopo la vittoria con l’Aurora Treia che ha regalato la salvezza in questa stagione

 

di Leonardo Nevischi

CAPODARCO – Consolidamento e crescita. Queste le parole chiave in casa Futura 96 che sintetizzano le intenzioni prossime del presidente Fausto Rogante e del direttore sportivo Daniele Santarelli. Le ultime settimane hanno convinto il mister Stefano Cuccù e il bomber Riccardo Cingolani a sposare il progetto della società anche per la prossima stagione. Progetto che si basa proprio sulla continuità tecnica dopo la fenomenale cavalcata che ha condotto il sodalizio capodarchese dal penultimo posto della classifica al nono, e quindi da un ineluttabile playout alla salvezza diretta.

Il tecnico 44enne si era seduto sulla panchina rossoblù lo scorso 26 febbraio, conseguentemente alle dimissioni di Giovanni Clerici, e in otto gare ha totalizzato uno score di due sconfitte, due pareggi e la bellezza di quattro successi consecutivi. Oltre a Stefano Cuccù, naturale la volontà della società di continuare a puntare anche sulle reti di Riccardo Cingolani: quest’anno vero trascinatore della Futura 96 con un bottino di 14 gol, che presumibilmente sarebbero potuti essere molti di più se non si fosse infortunato al ginocchio ad inizio dicembre, saltando così diverse partite del 2019 e lasciando la squadra con un evidente problema realizzativo che l’ha fatta sprofondare dalla zona playoff a quella retrocessione.

Ora, sistemate le prime due pedine della stagione 2019/20, la dirigenza capodarchese si appresterà ad ufficializzarne di nuove, tenendo anche conto di una campagna acquisti che andrà a rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Cuccù. Intanto, nella serata di sabato, nello spazio antistante il “Postacchini” si è svolta la cena sociale di fine stagione sportiva tra amici, la prima squadra al gran completo ed i dirigenti. In un clima di vera festa si è chiuso un cerchio e se ne è aperto uno nuovo, basato sulle solide fondamenta della stagione appena conclusa.

 

Mister Stefano Cuccù insieme a Lorenzo Giuliani

Un’immagine della festa di sabato al Postacchini di Capodarco


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti