facebook twitter rss

Il Torresi furioso:
“La Confcommercio dov’è?”

FERMO - Dura presa di posizione dell'assessore, che loda invece la vicinanza di Confesercenti e Cna
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Tutto si può dire (e scrivere) meno che la presentazione del cartellone estivo del Comune di Fermo non abbia offerto spunti interessanti. Come l’attacco frontale dell’assessore Mauro Torresi alla Confcommercio, rea secondo il responsabile del commercio di non considerare la città capoluogo.

“La Confcommercio a Fermo dov’è? – è stata la stoccata dell’assessore – Due volte abbiamo chiesto un aiuto per organizzare La notte delle Meraviglie, ma non c’è stato nulla da fare”.

Una scelta, secondo il Torresi pensiero, in controtendenza rispetto a Confesercenti e Cna, “sempre vicine alle progettualità dell’amministrazione guidata da Paolo Calcinaro”. “È come se i commercianti di Fermo siano distanti anni luce dalla Confcommercio Marche” è stata la chiosa di Torresi.

Non solo Jovanotti: con un evento al giorno tutta Fermo ha l’estate addosso


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X