fbpx
facebook twitter rss

Non solo Jovanotti:
con un evento al giorno
tutta Fermo ha l’estate addosso

EVENTI - Presentato dall'assessore Trasatti il cartellone della stagione. Il suo collega Torresi e il consigliere Rocchi hanno illustrato gli eventi del mese di giugno, mentre Verducci ha voluto rimarcare la collaborazione con il Conservatorio “Pergolesi”
lunedì 17 Giugno 2019 - Ore 13:25
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Quella di Fermo è proprio una stagione estiva da prendere al volo. Perché dietro lo slogan coniato dall’Amministrazione comunale c’è un programma di tutto rispetto, che avrà come punta di diamante il Jova Beach Party a Lido (LEGGI QUI).

Accanto ad un evento che non mancherà di calamitare decine di migliaia di spettatori, si andranno ad incastonare manifestazioni che hanno fatto e continuano a fare la storia della città, altre più recenti e novità che l’assessore Francesco Trasatti ha tenuto ad evidenziare in occasione della presentazione.

“È un’estate che vede Jovanotti pilastro non solo della città di Fermo ma di tutto il territorio – ha spiegato -. Ci sarà anche la programmazione di Villainvita con Cristicchi e Arisa, oltre a Fabio Concato per Jazz e non solo Jazz. Ma abbiamo consolidato e fatto crescere una serie di iniziative che anno dopo anno sono diventate un riferimento. La nostra idea è che Fermo possa essere attrattiva ogni giorno della settimana, con spettacoli diversi e luoghi diversi”.

Quindi, il lunedì Festival della Chitarra a Torre di Palme, il martedì il cabaret con LaGru in Piazzetta, il mercoledì il teatro per ragazzi a cura di Marco Renzi, il giovedì il Mercatino (“Arricchitosi nel tempo con tante iniziative collaterali” ha aggiunto), il venerdì le lezioni di Cesare Catà a Torre di Palme, il sabato Jazz e non solo Jazz a Piazzale Azzolino. “Si intersecheranno anche i vari appuntamenti, come il Baraonda Summer, la Cavalcata che rappresenta sempre il momento clou della nostra estate, la Notte delle Meraviglie, Ti Gusto al Volo con lo street, vale a dire Bababoom, Tangram, Musiklarenia, T-Day e Fabbrica delle Polpette.

Un focus Trasatti ha voluto farlo sul metodo seguito per la programmazione. “La settimana è connotata per giorni e per luoghi, una metodologia perseguita e strutturata nel corso di questo mandato. Abbiamo seminato tanto e abbiamo anche raccolto in termini di partecipazione della città e di apprezzamento dei visitatori. Solo nel report stilato dal punto informazioni di Lido molti sono i complimenti per la ricchezza della programmazione”.

Ma la conferenza stampa è soprattutto l’occasione per lanciare le iniziative di giugno. “Avremo Notte Romantica a Torre di Palme e La lunga notte del Saltarello in centro. Abbiamo voluto evitare eccessive sovrapposizioni con gli altri Comuni, come ad esempio con Veregra Street e Pro Loco in Festa”.

Riprendendo il filone degli appuntamenti musicali, l’assessore al Commercio Mauro Torresi, ha evidenziato anche la presenza di Gatto Panceri, prima di analizzare con qualche numero il lavoro svolto dall’Amministrazione Calcinaro. “Stamattina mi sono fatto stampare il programma del 2014 per renderci conto di ciò che abbiamo fatto, quasi senza accorgercene. Quello era di 4 pagine, questo di oggi di 25. In questi 5 anni abbiamo lavorato e creato delle manifestazioni che rimarranno e la nostra è una programmazione che abbraccia tutta Fermo. Non c’è solo la piazza, a dimostrazione che non ci disinteressiamo delle altre parti”.

Tornerà anche il Drive In in Piazza del Popolo con due film, così come si conferma per il mese di agosto la Cena in Bianco. “Per il Palio dei Sapori a Lido le Contrade hanno risposto positivamente e quindi proseguiamo. Oggi manca Rita Sagripanti per la Fermo 85 che farà il saggio sabato prossimo, quindi lanciamo l’invito anche per quell’evento”.

Sulla Notte Romantica è tornato il vice sindaco Trasatti. “Il club dei Borghi più belli d’Italia organizza questo appuntamento con una serie di iniziative legate al tema del romanticismo e quindi sabato avremo palloncini negli esercizi commerciali del borgo e appuntamenti musicali con il Conservatorio”.

Conservatorio che in questo mese, come sottolineato dal presidente Carlo Verducci, vivrà un ulteriore ed importante momento. “Il 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, per tutto il pomeriggio ci saranno esibizioni, prima dalle 16 in biblioteca e poi dalle 18 in Conservatorio. Ricordo anche le Degustazioni musicali al Chiostro dei Carmelitani, dallo scorso anno in collaborazione con lo Slow Food, con bellissime formazioni di studenti che si esibiranno il giovedì, dal 4 luglio al primo agosto (LEGGI QUI). Ci sarà anche l’inaugurazione della stagione del jazz con gli studenti del maestro De Federicis, poi saremo a Sant’Elpidio a Mare e in altre realtà del territorio, come a Santa Vittoria in Matenano dove il 3-4-5 agosto vivremo una tre giorni particolare: il sole al tramonto in quel periodo si immerge sotto la porta d’ingresso della torre d’ingresso alla piazza ed è uno spettacolo di grandissimo rilievo che, insieme al Fai, vogliamo valorizzare con la presenza di un momento musicale”.

De La lunga notte del Saltarello, giunto alla sua quarta edizione, ha parlato Luigi Rocchi, deus ex macchina insieme ad Oberdan Cesanelli. “Ringrazio sia Francesco che Mauro che hanno creduto sin dalla prima edizione in questa manifestazione”. Tre i gruppi che si esibiranno in Piazza del Popolo domenica 23 giugno: dalle Marche Lu Trainanà, dall’Abruzzo I Lupi della Majella e dall’Umbria La Compagnia della Panatella. “Abbiamo queste tre realtà per capire le varie contaminazioni del saltarello. Si inizierà in Largo Euffreducci dalle ore 19 con una conferenza spettacolo, poi sarà possibile mangiare in piazza grazie alla Contrada San Martino. Alle 21.30 inizieranno i concerti. Era una scommessa riempire Piazza del Popolo con il saltarello e quest’anno abbiamo cercato di alzare l’asticella, facendo partecipare gruppi provenienti da altre regioni. Voglio dedicare questa manifestazione ad una cara amica, Alessandra Cifani, scomparsa la settimana scorsa”.

Nelle prossime settimane, ha annunciato Trasatti, verranno presentate in maniera più dettagliata le iniziative programmate fino a settembre.

Calcinaro e il piano per il Jova Beach Party: “Parcheggi anche a Porto Sant’Elpidio, la Statale sarà transitabile”

In Conservatorio la musica si fa ghiotta il giovedì: con il Mercatino tornano le degustazioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X