facebook twitter rss

Porto, le proposte di Forza Italia:
studio contro l’insabbiamento
e acquisto di una draga

POLITICA - Jessica Marcozzi, capogruppo in Consiglio regionale, ha presentato una mozione e un'interrogazione sul tema
Print Friendly, PDF & Email

Con l’ok da parte della Corte dei Conti sui fondi ex Fas, per il porto sangiorgese sono in arrivo 250mila euro. Una notizia positiva, ma sulla quale Jessica Marcozzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, nutre qualche interrogativo per quanto riguarda il problema insabbiamento.

“La mozione e l’interrogazione che ho presentato, approdate in Consiglio regionale, sono infatti tese sì a risolvere il problema nell’immediato ma a anche a spronare l’Amministrazione regionale a trovare una soluzione all’insabbiamento del porto sangiorgese, così come degli altri porti regionali. Le categorie dei marittimi, che rappresentano la nostra storia, la nostra cultura, le nostre origini, tra mille cavilli burocratici e una crisi del lavoro senza precedenti si stanno spegnendo, vuoi anche per la mancanza di ricambio generazionale e per l’assenza di incentivi. Ci si mette anche l’insabbiamento che oltre a rappresentare un rischio per la navigazione, è fonte di danni alle imbarcazioni. E a Porto San Giorgio anche un serio limite al diporto”.

Marcozzi chiede quindi alla Regione di affrontare una volta per tutte il problema dando il via a uno studio specifico che porti all’individuazione della migliore infrastruttura possibile per arginare l’insabbiamento. “Lancio anche una seconda proposta: perché non acquistare una draga da utilizzare nelle fasi di escavo per risparmiare sui costi delle operazioni?” conclude l’esponente forzista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X