facebook twitter rss

Droga, abusivismo e contraffazione:
giro di vite della Guardia di Finanza
tra servizi mirati e ‘Cinofila’

COSTA - Ieri controlli antidroga con l'unità cinofila del Gruppo delle Fiamme gialle di Fermo nelle zone limitrofe alle stazioni ferroviarie e nei punti nevralgici dello spaccio. Decine di servizi preventivi e repressivi per contrastare il commercio abusivo e la contraffazione. Effettuati diversi sequestri
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Pattuglie in perlustrazione lungo la costa, unità cinofile nei punti caldi dello spaccio, finanzieri in borghese. Le Fialle gialle di Fermo a tutto campo nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e al commercio abusivo e alla contraffazione. I finanzieri di Fermo, infatti, con l’arrivo della stagione estiva hanno già intensificato i controlli, soprattutto sulla costa, per combattere il fenomeno dell’ambulantato abusivo, del commercio illegale e della contraffazione.

Controlli che si vanno a sommare a quelli in corso, tutto l’anno per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. L’ultimo servizio antidroga, con l’unità cinofila del Gruppo della Finanza di Fermo, ieri sera nei pressi della stazione ferroviaria. Le divise e i cani antidroga, già protagonisti, in questi mesi, di sequestri di sostanze stupefacenti (leggi l’articolo), ieri sera infatti sono stati impegnati in controlli incrociati nei pressi della stazione ferroviaria di Porto San Giorgio.

Ma non solo. Le fiamme gialle hanno perlustrato anche zone calde dello spaccio e dell’assunzione di droga come, ad esempio, i parcheggi nei pressi dell’Arena Europa e i parchi della città. Porto San Giorgio ma non solo, i finanzieri si sono spostati lungo la costa fermana effettuando dei blitz nelle zone circostanti le altre stazioni ferroviarie, giardini, piazze pubbliche e luoghi noti alle forze dell’ordine come punti nevralgici dello spaccio e dell’assunzione di droghe. Svariate le identificazioni mentre in materia di sequestri di sostanze stupefacenti i dati non sono ancora stati divulgati ufficialmente.

Sul fronte antiabusivismo e contrasto alla contraffazione, in questi ultimi giorni la Guardia di Finanza ha effettuato decine e decine di controlli preventivi effettuando anche dei sequestri di merce contraffatta.

A ciò si aggiunga il contributo che la Guardia di Finanza concede, con l’apporto fondamentale delle unità cinofile con protagonisti i due cani Grant e Fancy, alle altre forze dell’ordine nei controlli antidroga, come quelli effettuati la scorsa settimana dalla polizia della questura di Fermo (leggi l’articolo).

Sequestrato mezzo chilo di droga, denunce e arresti: Fancy e Grant non sbagliano

Raffica di controlli e identificazioni della polizia: scovati anche due ‘pericolosi soggetti’

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X