facebook twitter rss

Il Campus Danza in Vacanza
torna sul lungomare, Vesprini:
“Favoriamo anche turismo e promozione”

PORTO SAN GIORGIO - L'evento torna sul lungomare Gramsci ma non a piazzetta Silenzi: dal 2 al 6 tutti a Bambinopoli
Print Friendly, PDF & Email

“In amministrazione, in primis io e il sindaco Loira, abbiamo voluto fortemente che l’evento, dopo due anni di assenza, tornasse in uno spazio all’aperto, sul lungomare”. E così è stato. L’assessore comunale allo sport, Valerio Vesprini, infatti, questa mattina ha annunciato il ritorno sulla litoranea del Summer campus La Danza in Vacanza, evento di danza organizzato dalla Nasco danza, in collaborazione proprio con l’ente. Ma questa volta non sarà a piazzetta Silenzi, bensì a Bambinopoli (anche perché piazzetta Silenzi è sull’asse di sicurezza’ individuato dalla prefettura per l’evento Pro loco in festa. In altre parole, via Oberdan e la piazzetta devono essere libere e sgombre perché sono una via di fuga).

Questa mattina, si diceva, la presentazione del Summer campus La Danza in Vacanza con Vesprini accompagnato da Lola Fejzo e Joe Artid. Dunque dal 2 al 6 luglio Bambinopoli diventerà la capitale della danza. Sì perché nella piazza sulla litoranea si attendono, per lezioni per bambini dai 10 anni in su, maestri di caratura internazionale. Lezioni dei più svariati stili, dalle 9 del mattino alle 21 con la cerimonia inaugurale alle 22 del primo giorno di campus. “Abbiamo voluto che l’evento tornasse sul lungomare perché oltre a richiamare l’attenzione degli amanti della danza e degli addetti ai lavori, è anche un’iniziativa che stimola il turismo e la promozione della nostra città – spiega il delegato allo sport sangiorgese – ci saranno tanti bambini e i loro genitori, provenienti da ogni angolo d’Italia. E questo non fa che bene a Porto San Giorgio”. “Siamo davvero felici di tornare sul lungomare (le ultime edizioni si sono svolte nei locali della scuola di danza), e ciò – aggiunge Lola Fejzo – è stato possibile grazie all’assessore Vesprini e all’amministrazione. E poi è ancor più bello perché quest’anno festeggiamo il ventennale, un evento importante per i ragazzi e per il turismo, per lo scambio culturale e di esperienze tra giovani e tra loro e gli insegnanti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X