facebook twitter rss

Zaffiri: “Ceriscioli canta vittoria
alla Festa dell’Unità, facile
essere leoni in casa propria”

SANT'ELPIDIO A MARE - Le parole del Governatore sul palco di  Sant’Elpidio a Mare hanno un suono distorto alle orecchie del capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Sandro Zaffiri
Print Friendly, PDF & Email

Sandro Zaffiri

“E’ troppo facile elencare vittorie in casa propria. Ceriscioli vada a dire le stesse cose che ha detto alla Festa dell’Unità ai terremotati oppure mettendosi in coda alle file dei nostri ospedali per prenotare una visita”. Le parole del Governatore sul palco di  Sant’Elpidio a Mare hanno un suono distorto alle orecchie del capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Sandro Zaffiri.

“Ceriscioli è quello che ha l’ambizione di essere il rinnovato Pd – afferma Zaffiri – pare non abbiano ancora imparato nulla dalle lezioni precedenti, cioè non riescono a partire dall’ammissione dei propri errori. Come si fa a scaricare le colpe dei ritardi della ricostruzione su questo Governo (che ricordiamo essersi insediato poco più di un anno fa)? La verità è che il mancato coinvolgimento delle realtà locali e l’incapacità di saper alleggerire le pratiche della ricostruzione (una ricostruzione che è ferma al 3%!) hanno creato una stagnazione che fa registrare un evidente fallimento”.

“Sulla sanità, poi, Ceriscioli raggiunge il top – rileva Zaffiri – Se, come afferma il Governatore, l’obiettivo della riduzione delle liste di attesa era un suo pallino dal giorno del suo insediamento (per chi non lo ricordasse, oltre quattro anni fa) non c’è da stare allegri. Il problema non è lasciare campo aperto ai privati per fare della Sanità pubblica un far west, ma fare in modo che i privati contribuiscano, attraverso accordi seri, a migliorare l’efficienza del servizio. La Giunta regionale non ha avuto il coraggio di fare scelte di campo, ma ha sempre trovato soluzioni intermedie, di compromesso, in una visione miope, che ha cercato di accontentare la singola categoria o piccole porzioni di territorio, ma ha scontentato tutti gli altri”.

Ceriscioli alla Festa dell’Unità: “Mi auguro che la verità prevalga sul racconto”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X