facebook twitter rss

Montegranaro in festa per
la conquista della Serie D1

TENNIS - Le ragazze del circolo calzaturiero hanno stupito tutti: partite con la mera ambizione di puntare all'accesso nel tabellone principale della kermesse, nella finale regionale di ieri, dibattuta e vinta contro le portacolori pesaresi, hanno invece maturato un legittimo salto di categoria
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra il dirigente Luigino Terenzi, Marilena Romitelli, il presidente Enzo Morresi ed Alessandra Basso

di Paolo Gaudenzi

 

MONTEGRANARO – Importante affermazione delle ragazze griffate Circolo Tennis veregrense.

Le portacolori del sodalizio calzaturiero, guidato dal presidente Enzo Morresi, nonostante un pronostico del tutto avverso alla vigilia della competizione, hanno conquistato il campionato di Serie D2 approdando con merito al piano di sopra.

Le ragazze capitanate da Marilena Romitelli hanno così staccato il pass per la D1 scalando dapprima le selezioni provinciali, per poi dominare la scena ad eliminazione diretta all’interno del tabellone principale, scenario di sfida dai contorni regionali. E pensare che l’obiettivo, a monte, corrispondeva alla mera collocazione tra le sedici compagini a battagliare all’interno delle Marche ma, come recita la nota massima, a quel punto l’appetito è venuto mangiando.

Da prime in classifica, dato maturato all’epilogo dello step locale di partenza, ecco cadere poi, nell’ordine, le teste del Castel di Lama, Trodica, Chiaravalle ed infine la forte selezione di Pesaro, per una finale del tutto epica, battagliata nientemeno che sulla distanza delle cinque ore di gioco. 

Sfida contro le pesaresi andata in scena ieri, domenica 4 agosto, sul fondo domestico di Montegranaro. Nel primo singolo ecco il successo dalla Romitelli, a battere la sfidante 6-3, 6-3. Meno felice la performance di Alessandra Basso, che ha ceduto alla dirimpettaia per 7-6, 6-3. Nel doppio, a quel punto necessario da regolamento in considerazione della precedente parità nelle sfide individuali, pollice su per le montegranaresi per 6-3, 5-7 ed il decisivo 10-5 maturato al tie break.

Flavio Felicetti, membro del direttivo alla guida del sodalizio tennistico veregrense

Gloria dunque, oltre che per la Romitelli, vera anima trascinatrice della squadra, alla Basso (a riprendere la racchetta in mano dopo dieci anni di inattività), senza dimenticare gli importanti contributi, per tutto l’arco della contesa, immessi nella causa da Sonia Scoppa e dalle giovani Asia Villani ed Elena Scoppa.

“Una bella soddisfazione per il nostro circolo – afferma Flavio Felicetti, membro del relativo direttivo – che, con i suoi quasi cinquanta iscritti alla scuola tennis e più di quaranta tesserati over, in questi anni sta investendo tempo, passione e risorse per la realizzazione di un secondo campo ex novo, nonché per il rifacimento di una superficie polivalente. Il presidente Morresi e tutto l’organo di vertice intendono quindi ringraziare le ragazze per la prestigiosa affermazione, sollecitando ora più che mai l‘attenzione delle istituzioni locali, in considerazione dei prossimi rinnovi delle convenzioni per le gestioni delle strutture sportive di riferimento”.

 

Fotogallery

La Romitelli e la Basso impegnate ieri, nei singoli, durante le finali contro Pesaro


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti