facebook twitter rss

Corsa al Palio, ecco gli abbinamenti tra cavalli e contrade: debuttano anche le dame LE FOTO

FERMO -Radio Fermo Uno e Cronache Fermane racconteranno in diretta la Cavalcata a partire dalle 15 con i suoi inviati dal campo di gara e ospiti
martedì 13 Agosto 2019 - Ore 13:25
Print Friendly, PDF & Email

Campiglione con Uva Passa, Campolege con Ambra Da Clodia, Capodarco con Pampheros Baio, Castello con Su Re, Fiorenza con Tintoretto, Molini Girola con Brigantes, Pila con Tottubellu, San Martino con Romanzo per Anna, San Bartolomeo con La Gioconda e Torre di Palme con Zania Zoe.

L’abbinamento si è tenuto di fronte ad una piazza del Popolo gremita di contradaioli, appassionati, curiosi e turisti conquistati dalla magia della Cavalcata dell’Assunta. La tratta è stata presentata da Daniela Gurini, mentre Maurizio Balacco nei panni dell’Araldo ha condotto la serata, presentando il corteo e le dame di contrada alla loro prima uscita pubblica in costume d’epoca. Dopo l’estrazione a sorte e l’abbinamento alle contrade, Don Michele Rogante ha impartito la benedizione ad ogni cavallo in vista della corsa del giorno della Madonna Assunta.

Riguardo i fantini, ricordiamo che le dieci contrade hanno facoltà, come da regolamento, di comunicare le proprie scelte entro le ore 20 di domani, mercoledì 14 agosto: solo allora si avrà l’ufficialità dei nomi, visto che quest’anno è compito delle contrade a scegliere il proprio fantino.  Fermo si prepara a vivere la serata più attesa del programma della Cavalcata dell’Assunta: domani è il giorno del magnifico corteo storico in notturna, che partirà da Santa Lucia per arrivare in Duomo, dove l’Arcivescovo Rocco Pennacchio riceverà i doni delle contrade e procederà alla benedizione e alla liturgia della parola.  Ma come anticipato nella conferenza stampa di presentazione della 38esima Cavalcata dal regista Adolfo Leoni, il centro storico si andrà animando già dal tardo pomeriggio del 14 agosto, con il mercatino medievale artigianale e l’accampamento dei Morlacchi a partire dalle 18 al Girfalco. Non solo: alle 20 le chiarine inizieranno a suonare in piazza del Popolo, i Morlacchi sfileranno uscendo dall’arco dell’Orologio, compiendo tutto il tragitto di piazza e risalendo da via della Rocca.

“Abbiamo agito sin dal giorno della nomina e investitura dei priori per ricongiungere la Piazza al Girfalco, e così sarà anche la sera del 14 – spiega il regista Adolfo Leoni – quando racconteremo uno squarcio della storia di Fermo: il 1400, periodo di luce ma anche di tenebra, di vicende complesse, di bontà e cattiveria, di contraddizioni. Dove l’eterna lotta tra bene e male trova il suo palcoscenico. Ve la proponiamo perché è una storia che ci precede e ci riguarda. E perché questi palazzi, queste pietre ne sono intrisi”. Alle 20.30 i priori usciranno dal Palazzo dei Priori in piazza del Popolo per unirsi alle loro contrade, accompagnati da tamburini, armati e paggi, mentre alle 21.15 sarà la delegazione dell’Università Politecnica delle Marche ad uscire, formata dal Magnifico Rettore Prof. Sauro Longhi e dai professori Michele Germani e Emanuele Frontoni.

Dopo l’arrivo in cattedrale, la liturgia della parola e la benedizione, un’altra novità irrompe nel programma della rievocazione storica fermana, come annuncia Leoni: “Dal Girfalco un corteo raggiungerà la piazza, passando per via della Rocca, un tratto della quale fu attraversato da Bianca Maria Visconti venuta a Fermo dopo le nozze con Francesco Sforza. Arrivati nel Palazzo Municipale si procederà all’estrazione delle batterie della corsa, che saranno annunciate al pubblico proprio dalle finestre del Comune”.

Intanto oggi si conoscono i nomi degli amministratori locali che sfileranno in rappresentanza del Comune: oltre al sindaco di Fermo Paolo Calcinaro nei panni del Podestà, ci saranno il vicesindaco Francesco Trasatti, gli assessori Ingrid Luciani, Mauro Torresi, Alberto Maria Scarfini, Francesco Nunzi, Mirco Giampieri, Savino Febi e Alessandro Ciarrocchi, i consiglieri comunali Nicola Pascucci, Cristian Falzogher, Luigi Rocchi e Manolo Bagalini. 

Radio Fermo Uno e Cronache Fermane racconteranno in diretta la Cavalcata a partire dalle 15 con i suoi inviati dal campo di gara e ospiti. Una lunga diretta in collaborazione con Scuola Guida Car, Emporio Verde Sollini, GetBy, Polygon e TreElle


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X