facebook twitter rss

Soddisfazione tricolore:
Marche in Volo regina dei cieli

PARACADUTISMO - Ai Campionati Italiani svolti nel week end a Fano, Michela Brunetti, Livio Piccolo, Alessandro Anderlucci, Ivan Quadrio e Francesco Borgogni hanno sbaragliato la concorrenza durante i dieci lanci previsti. Le emozioni del presidente Daniele Vallasciani
Print Friendly, PDF & Email

Il podio a certificare il successo della compagine fermana

di Paolo Gaudenzi

 

GROTTAZZOLINA – Dopo il secondo posto maturato ai recenti Campionati Italiani Indoor Skyidiving, nell’ultimo week end la rappresentativa Amnesya facente capo all’associazione “Marche in Volo” ha portato a casa il titolo dai Campionati Italiani di Paracadutismo Sportivo svolti a Fano.

L’ex ReWind, fondata nel 2005, ha modificato la propria identità nel 2017, mantenendo lo scopo di promuovere e diffondere il paracadutismo sportivo.

Nel fine settimana alle spalle dunque l’apice tricolore, nella categoria Rw4 e presso la fanese realtà dell’Alimarche Skydive.

Il successo è maturato al termine dei dieci lanci di gara previsti, momento in cui Michela Brunetti, Livio Piccolo, Alessandro Anderlucci, Ivan Quadrio e Francesco Borgogni, anche impegnato nelle vesti di videoman, hanno superato la concorrenza altrui.

“E’ stata una sfida emozionante – l’approccio postumo del presidente Daniele Vallasciani -, finalmente abbiamo raggiunto il gradino più alto del podio, dopo vari piazzamenti. A tal proposito voglio ringraziare tutti i componenti della squadra, i collaboratori e chi si è prodigato con passione per questo traguardo. Inoltre il mio ringraziamento va a tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto in passato e ci stanno sostenendo oggi. Senza di loro ciò non sarebbe stato possibile”.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti