facebook twitter rss

Conto alla rovescia per il festival letterario e dell’editoria Libri a 180 gradi

SANT’ELPIDIO A MARE – “Proprio perché non se ne parla mai abbastanza – dicono gli organizzatori - proprio perché vogliamo far conoscere ad un pubblico più vasto, più ampio, curioso e incuriosito la nostra terra, abbiamo creato un Festival e una piccola ma ricca fiera dell’editoria che si svolgeranno in centro storico”
Print Friendly, PDF & Email


E’ iniziato il conto alla rovescia per il festival letterario e dell’editoria Libri a 180 gradi che, rinviato a maggio per maltempo, è stato inserito nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono, Sant’Elpidio Abate. Un festival nel corso del quale ci sarà spazio per gli autori, per le case editrici, per i bookbloggers ma anche per l’arte e per i laboratori per bambini. Un festival che permetterà anche di parlare delle Marche: una regione di cui si parla poco, un territorio silenzioso, caparbio, ostinato unico nella sua capacità di saper contenere paesaggi, città, storia e storie.

“Proprio perché non se ne parla mai abbastanza – dicono gli organizzatori – proprio perché vogliamo far conoscere ad un pubblico più vasto, più ampio, curioso e incuriosito la nostra terra, abbiamo creato un Festival e una piccola ma ricca fiera dell’editoria che si svolgeranno in centro storico”.

L’apertura ufficiale è prevista per venerdì 30 agosto, alle ore 19.30, presso lo Sdrucciolo dei Pozzi con una tavola rotonda nel corso della quale parlare di Marchigiani D.o.C. e dove sarà protagonista la marchigianità. Moderate da Giulia Ciarapica, saranno presenti Ilaria Barbotti (esperta di dinamiche social e web, ideatrice di Igersitalia, fondatrice Digital PR Atelier), Daniela Diletti (artigiana nel settore calzaturiero, ideatrice della collezione La Marchigiana e fondatrice del marchio Souvenir d’Italie), Lucrezia Sarnari (giornalista, ideatrice del blog http://www.ceraunavodka.it, autrice Rizzoli) e Gaia Segattini (giornalista, ideatrice del blog http://www.ceraunavodka.it, autrice Rizzoli).

Alle 21.30 ci si sposterà al Palazzo Comunale per discutere di un argomento molto attuale: “Il web tra fake, trash & like”. Saranno presenti Vittorio Luciani editorialista di Lercio.it e Sara Della Bella e Romana Ranucci, giornaliste e autrici del libro “Fake Republic. La satira politica ai tempi di twitter”.
Dal 31 agosto al 2 settembre il centro storico ospiterà, dalle 10.00 alle 22.00 la fiera dell’editoria con oltre 40 espositori, presentazioni dei libri con gli autori, mostre d’arte e di fotografia, conversazioni e laboratori.

“L’obiettivo che intendiamo raggiungere – dicono gli organizzatori – oltre a parlare delle Marche, è quello di offrire un’occasione per avvicinarsi alla lettura, non solo a chi già è appassionato ma anche a chi volesse lasciarsi appassionare ed incuriosire. Per questo il programma è vario: non solo Umberto Galimberti che ha un suo pubblico ma una serie di proposte destinare al classico lettore medio: storie d’amore, storie di vita, testimonianze, approfondimenti sul cibo, sulla vita della campagna, letture per bambini e tanto altro ancora”.
Il 31, saranno presenti Alice Basso, Antonio Fusco, Alessio Romano e Ale Di Blasio, Maura Chiulli, Romana Petri, Edy Virgili, Piergiorgio Viti, Umberto Galimberti. Il primo settembre sarà la volta della Banda degli arancioni ed ancora Jonathan Arpetti e Christina B. Assouad, Eleonora Molisani, Adrian Bravi, Giorgio Arcari, Mario Elisei, Paolo Morelli, Paolo Albani, Stefano Tonietto, Daniela Giacchetti. Il 2 settembre saranno presenti Beatrice Brignone, Luca Tosoni, Chiara Emiliozzi, i Centri Socio Educativi Riabilitativi dell’Ambito Sociale XX, Fabio Di Cocco, Oberdan Cesanelli e il pomeriggio sarà ricco di laboratori per bambini, dalle 17.00 alle 19.30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X