facebook twitter rss

Due escursionisti bloccati
dal maltempo sul Monte Sibilla,
arrivano i Vigili del fuoco

AIUTO - Un uomo e una donna della provincia di Macerata hanno lanciato l'allarme comunicando la posizione al 115. Stanno bene ma non potevano proseguire per la pioggia, il vento e la nebbia. Da Amandola e Ascoli i pompieri si sono diretti sul posto. Allertato anche il Soccorso Alpino
Print Friendly, PDF & Email

(aggiornamento 21.32)

di Andrea Ferretti

Un uomo e una donna, una coppia, residente in provincia di Macerata, è stata soccorsa e recuperata questa sera alle 21 dai Vigili del fuoco. Non sono feriti, stanno bene, ma erano rimasti bloccati proprio sulla cresta del Monte Sibilla, al confine tra i territori ascolano e fermano, dove stavano compiendo un’escursione.

La pioggia, le fortissime raffiche di vento e la nebbia non hanno permesso loro di proseguire. A quel punto hanno telefonato al 115 fornando ai Vigili del fuoco del comando di Ascoli la propria posizione. E’ scattato l’allarme e sul posto si è diretta subito la squadra del distaccamento di Amandola (Fermo), quindi anche da Ascoli è partita una squadra. In totale al Rifugio del Monte Sibilla sono arrivati quattro automezzi – tra cui una campagnola fornita di fotocellula, indispensabile per l’illuminazione notturna – e otto pompieri. Nel frattempo è stato allertato anche il Soccorso Alpino. I Vigili del fuoco sono arrivati attorno alle 20 con gli automezzi al Rifugio Sibilla, poi hanno proceduto a piedi per circa un’ora prima di raggiungere l’uomo e la donna. Alle 21 la coppia è stata recuperata

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X