facebook twitter rss

Toto ministri e sottosegretari,
anche Verducci nel Governo Conte?

POLITICA - Il senatore del Partito Democratico potrebbe essere una delle carte da giocare sul fronte della ricostruzione post sisma
Print Friendly, PDF & Email

Il sen. Pd Francesco Verducci

di Andrea Braconi

Sono ore cruciali per la formazione del nuovo Governo Conte, che si poggia – almeno nelle intenzioni, fatti salvi eventuali franchi tiratori al momento della fiducia – sull’asse formato tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico.

E, immancabili, iniziano a rincorrersi voci e indiscrezioni sui possibili ministri e sottosegretari. Tra questi qualche autorevole esponente dei Dem ha fatto filtrare un nome che, finalmente, porterebbe un rappresentante del Fermano nell’esecutivo nazionale. Parliamo del senatore Francesco Verducci, volto importante (anche mediaticamente parlando) del partito di Zingaretti: figura autorevole ed esperta, Verducci è entrato in Senato nell’ottobre 2012, è stato protagonista di una legislatura piena (quella 2013-2018) con incarichi importanti e si è visto riconfermato anche nel marzo 2018.

Mettendo sul tavolo anche le continue e legittime recriminazioni da parte dei Comuni terremotati, ecco che una figura marchigiana e soprattutto proveniente da quel sud delle Marche duramente colpito dal sisma potrebbe diventare un’iniezione di fiducia nel processo di ricostruzione che, ad oggi, stenta a partire.

Pure ipotesi, ovviamente, nonostante l’attendibilità delle fonti. Soltanto nelle prossime ore tutti i nodi verranno sciolti e gli incarichi distribuiti in base al peso delle due forze, oltre che dalle richieste del premier in pectore. A giochi fatti si capirà se quel vuoto politico che da troppo tempo caratterizza la nostra regione verrà finalmente colmato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X