facebook twitter rss

“Grano e Luppolo”: cinque serate in centro storico con prodotti del territorio

FERMO - Dal 12 al 16 settembre Piazza del Popolo sarà teatro di convivialità, ma anche di conoscenza: non solo i buoni sapori della pizza e della birra, con ingredienti rigorosamente locali, ma anche musica, convegni, degustazioni, racconti e percorsi gastronomici e culturali. Allestito anche uno spazio gluten-free
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Mauro Torresi con Mirco Vesprini e Devis Traini di Made in Marche

 

di Silvia Remoli

“Siamo giunti alla quarta edizione e dalla prima credo si possa affermare che si stata una vera e propria evoluzione dell’evento”, esordisce  così alla conferenza stampa di presentazione l’assessore  al commercio Mauro Torresi, che nella manifestazione ‘Grano e Luppolo’ vede in primis il grande potere aggregativo, riconosce la forte capacità di far rivivere il centro, “Piazza del Popolo dà ancora un’ulteriore occasione per stare insieme, per godere di cibo e musica, ma anche per informarsi, per conoscere meglio le bellezze del nostro territorio e le materie prime di eccellenza che può offrirci”.

Concordano pienamente  Mirco Vesprini e Devis Traini, dell’associazione “Made in Marche”, ideatori ed organizzatori dell’evento ‘Grano e Luppolo – Festival della pizza di qualità e della birra artigianale’: “ La nostra terra offre dei prodotti di cui andare fieri e i nostri mastri birrai e pizzaioli hanno saputo riportare ai tempi nostri le tradizioni tramandate dalle mani contadine. Per questo in ‘Grano e Luppolo’ verranno utilizzate materie prime della nostra terra, grani e luppoli nostrani e sarà visibile al pubblico anche l’intero processo artigianale di realizzazione di quello che poi si avrà il piacere di assaggiare. Puntiamo sulla qualità quindi, fatta di territorialità e di artigianalità”.

Si potrà quindi ammirare la creazione della birra a partire dalla preparazione del malto e si potranno gustare pizze per tutti i gusti, con una vasta scelta anche di pizze gourmet e gluten-free.

Non solo pizza e birra però:

Ad arricchire il menù delle 5 serate anche olive ascolane dop, patatine fritte, arrosticini, gnocchetti fritti e dolci tradizionali (salame di cioccolata, crostata e ciambellone) da gustare con il locale vino cotto.

Cibo sì, ma anche conoscenza:

Si deve conoscere ciò che si mangia e si beve, e bisogna apprezzare ciò che si mette in tavola, specie se a chilometri zero e contemporaneamente operare un confronto critico e costruttivo con le altre tradizioni birraie: ecco quindi che nella pedana al centro di Piazza del Popolo si parlerà della storia della birra, sotto la tensostruttura si potrà partecipare ad un laboratorio di degustazione guidato dal sommelier della birra Roberto Perticarini,  e, perché no, accrescere il proprio appetito dopo aver fatto una passeggiata nel centro storico aderendo a “Camminando nella storia”.  All’interno dell’evento anche la presenza dell’AIC (Associazione Italian Celiachia) che terrà un convegno al caffè letterario sulla dieta senza glutine. Questo e molto altro ancora nei cinque giorni di “Grano e Luppolo”.

Cibo ed intrattenimento per tutti :

Ce n’è per tutti i gusti e tutte le età: gli stands gastronomici (compreso lo spazio gluten-free) apriranno dalle 18:30 per permettere anche alle famiglie con bambini piccoli di poter godere della piazza e dei prodotti nostrani e la musica farà ballare tutti i presenti, nel rispetto dei residenti del centro storico, per l’intera durata dell’evento, spaziando dalla pizzica alla musica dance, passando per la cover band dei Red Hot Chili Peppers ed i gruppi La Llave Combo Royal Circus e Ripatemare.

Un allestimento ed programma ricchissimi quindi, con quattro forni a legna, angolo gluten-free per i celiaci, musica folk, ampi spazi per chi vuole ballare attorno alla pedana (laboratorio di ballo folk gratis domenica sera e gran finale con Dj set lunedì), degustazioni e percorsi culturali oltre che gastronomici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti