facebook twitter rss

Tutto pronto per la
Half Marathon del Piceno

PODISTICA - Domenica 22 settembre dalle ore 9 il lungomare di Porto San Giorgio si popolerà di corridori (competitivi e non) per affrontare i tre percorsi (5, 10 e 21 km) studiati da Denis Curzi e per ristorarsi a fine gara con alici allo scottadito
Print Friendly, PDF & Email

di Silvia Remoli

PORTO SAN GIORGIO – Presentato stamani presso la sala consiliare del comune il programma della 37° edizione della Half Marathon del Piceno, la manifestazione sportiva che ogni anno appassiona più di duemila podisti provenienti da tutta Italia.

Le parole delle istituzioni e degli organizzatori

Per l’assessore allo sport Valerio Vesprini si tratta di “una manifestazione che va a chiudere la stagione sportiva estiva che cresce sempre di più con riscontri sempre più positivi, legata al sociale oltre che alla salute e che promuove il territorio. Un ringraziamento alla Asd Valtenna che da anni si prodiga nell’organizzazione. Ringraziamento doveroso anche agli sponsor perché senza il loro supporto sarebbe impossibile avere une vento così”.

Il consigliere regionale Francesco Giacinti e il delegato regionale Coni Vincenzo Garino sono concordi sul valore dello sport come alleato della salute sia per i benefici che apporta alla singola persona che all’intera società : “Ogni euro investito nello sport equivale a 3 euro risparmiati in spese sanitarie”.

“E’ una vetrina per l’intero territorio e movimenta l’economia costiera” dichiara soddisfatta Maria Teresa Scriboni della Confcommercio Marche Centrali sede di Porto San Giorgio, concetto sostenuto anche da Milena Sebastiani del comune di Porto Sant’Elpidio  che riconosce alla Half Marathon il merito di essere un indotto turistico anche per i comuni limitrofi.

Per questi stessi motivi, il presidente Asc  (Attività Sportive Confederate) Marche, Giampietro Cappella, assicura la vicinanza ed il sostegno all’evento caldeggiando la massima partecipazione possibile a tutte le società sportive.

Manifestazioni collaterali

Sabato 21 alle ore 16, ci sarà Maratonando, una passeggiata di 2 km circa sul lungomare per bambini, ragazzi e famiglie con partenza, una sorta di piccolo ‘antipasto’ della corsa del giorno dopo, per invogliare tutte le età a godersi il rettilineo del lungomare nel pomeriggio del prossimo weekend.

Una vetrina per il territorio

Doriana Valori e Bruno Andreani della Asd Valtenna, fulcro dell’evento, ci tengono a sottolineare come gli orizzonti della Half Marathon si stiano allargando , invitando a partecipare anche corridori da fuori nazione. Quest’anno infatti oltre a pullman di podisti in arrivo dal Lazio e dell’Umbria , anche gente dall’Ungheria, dalla Cecoslovacchia ed un gruppo di donne israeliane che si sono iscritte alla competizione abbinando una settimana di relax nel nostro territorio. Lo scorso anno il numero di  partecipanti si è aggirato intorno ai 2500, tra cui 600 competitivi, numero destinato a crescere.

Sport e solidarietà

Continua la collaborazione con Anpof, l’associazione Onlus Noi per l’Oncologoia Fermana. La salute è data sicuramente dal movimento ma anche dalla prevenzione: ecco quindi che nella Half Marathon del Piceno Anpof  trova spazio per illustrare i progetti messi in atto presso l’Ospedale Murri di Fermo (tra cui musica in reparto, estetica per i pazienti oncologici, convegni informativi su alimentazione e ambiente, ecc.) come ha ben illustrato Marilena Catini, una delle attive volontarie.

Nel ricordo di chi non c’è più

L’evento sportivo è anche un occasione per ricordare chi al podismo ha dato tanto, e quindi ad Egidio Lattanzi, figura storica della manifestazione  (ecco perché da quattro anni, cioè dalla sua scomparsa, la Half Marathon è un memorial che porta il suo nome),  ed a Pasquale Del Moro, anima dell’atletica sangiorgese.

Villaggio Half Marathon

Da lunedì sarà allestito il villaggio Half Marathon presso il  cortile Bazzani: ci si potrà recare per avere ulteriori informazioni sull’evento, per visitare i vari stand degli sponsor  e partner (tra cui Carifermo e la società sportiva Porto San Giorgio Running di Andrea Iommi) , e soprattutto per procedere alle iscrizioni

Il giorno della gara

I percorsi studiati dal direttore tecnico Denis Curzi, già vincitore della maratona, danno la possibilità di scegliere tra 5km, 10 e 21km. Queste ultime due cronometrate da Fidal per chi si iscrive alla competitiva, e magari, volendo fare un buon risultato, potrà avvalersi dell’aiuto della Psg Running che fornirà i pace-maker, corridori che con un andamento costante garantiscono l’obiettivo finale desiderato.

Per ristorarsi dalle fatiche fatte su strada poi, ci sarà il meritato ristoro, sempre nel cortile Bazzani, cioè all’arrivo, con pranzo a base di alici allo scottadito, cotte in maniera sana sulla nota Scottarella.

Info: Tutte le informazioni utili, oltre che al Villaggio Marathon, anche sulla pagina Facebook della Half Marathon del Piceno 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti