facebook twitter rss

Porto Sant’Elpidio-Sutor,
stavolta il successo è rivierasco

SERIE B - Gara vera quella vista nel remake della sfida di mercoledì, a campi invertiti, tra i padroni di casa odierni e la Premiata. Questa volta sono stati gli elpidiensi ad aggiudicarsi la vittoria, per 78 -76, ma i gialloblù fino all’ultimo non hanno smesso di credere nel successo, come dimostra la tripla sulla sirena di Lupetti finita sul ferro
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Archiviato il primo atto giocato mercoledì sera alla Bombonera di Montegranaro, la Sutor ha affrontato in amichevole per la seconda volta consecutiva il Porto Sant’Elpidio Basket.

Questa volta la sfida è andata in scena al palazzetto dello sport di via Ungheria a Porto Sant’Elpidio con i padroni di casa che hanno fatto di tutto per riscattarsi dopo aver ceduto soltanto al supplementare la precedente sfida ai veregrensi. L’unico assente del match sulla sponda gialloblù è stato Jovovic che sta recuperando gradualmente dalla botta alla caviglia subita una settimana fa contro la Vigor Matelica. Mischia un po’ le carte coach Ciarpella nel quintetto iniziale confermando Caverni nel ruolo di playmaker, con le novità ai lati di Francesco Ciarpella e Lupetti mentre Panzieri e Polonara hanno agito sotto canestro.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO BASKET 78: statistiche non pervenute

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO 76: Lupetti 17, Ragusa 12, Villa 4, Di Angilla © 2, Tremolada 24, Ciarpella F. 5, Caverni 7, Panzieri 2, Polonara 9. All. Marco Ciarpella

PARZIALI: 21-23, 20-19, 20-22, 18-14

PROGRESSIVI: 21-23, 41-42, 61-64, 78-76

LA CRONACA

Parte forte la formazione elpidiense che con due triple nei primi 2 minuti cerca subito di scappare sull’8-2 costringendo coach Ciarpella a chiamare il primo time out. I biancoazzurri, che per la prima volta schieravano il neoarrivato Malagoli, riescono a difendersi. Con l’inserimento di Villa, la Sutor torna ad avvicinarsi a 1’17’’ dalla fine quando Ragusa realizza anche il canestro del sorpasso. Punteggio che viene poi confermato e rafforzato dalla tripla di Tremolada che vale il 23 -21 finale a favore degli ospiti.

Il secondo quarto inizia con la Sutor che confeziona subito un parziale positivo di 0-8. Questa volta il copione del primo quarto viene rovesciato e a tre minuti dall’intervallo lungo Porto Sant’Elpidio agguanta la Sutor portandosi sul 36-36. La Sutor riesce a mettere le cose a suo favore con i canestri di Lupetti e Ragusa ma Porto Sant’Elpidio non demorde fino alla sirena conquistando così il secondo quarto per 20-19.

I ritmi di gioco di inizio secondo tempo continuano ad essere alti con i padroni di casa che ricuciono il margine di svantaggio senza però riuscire nel sorpasso. La Sutor dopo quattro minuti prova a scrollarsi la pressione con un mini parziale di 4-0 ma gli elpidiensi rimangono sempre lì attaccati. A 40’’ dal termine la bomba di Ciarpella e il successivo canestro di Tremolada spezzano la resistenza elpidiense e consegnano il periodo alla Sutor.

Il principio dell’ultimo quarto è tutto dei padroni di casa che dopo appena 3 minuti e con due triple di fila, riacciuffano e superano nel punteggio complessivo i gialloblù. La Sutor inizia a sentire il fiato sul collo degli avversari ma la reazione arriva da Polonara che con 5 punti di fila ridà ossigeno ai gialloblù. Porto Sant’Elpidio non molla e i suoi sforzi vengono premiati quando all’ultimo minuto riescono a trovare il canestro del sorpasso mentre per la Sutor il tiro da tre sulla sirena di Lupetti va a sbattere sul ferro consegnando così la vittoria ai padroni di casa.

Il remake della sfida contro Porto Sant’Elpidio oltre a regalare un match combattuto e intenso è stato anche un’occasione per testare lo stato dell’arte del lavoro dei ragazzi e dello staff suotorini. Ora dopo un giorno di riposo si tornerà in campo mercoledì per lo scrimmage sul parquet del Giulianova Basket 85, nell’attesa della grande festa di presentazione della Sutor alla città che si terrà venerdì 20 Settembre, ore 21:45, all’anfiteatro “Giovanni Conti nel cuore di Montegranaro.

 

Articoli correlati: 

Tremolada, Jovovic e Ragusa: ecco i giovani sutorini

La Sutor si presenta, nel week end l’appuntamento con la città

Sfida da vecchi tempi, la Sutor batte il Porto Sant’Elpidio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti