facebook twitter rss

‘Adolescenti e dipendenze’,
esperti a confronto
alla Comunità di Capodarco

FERMO - Convegno conclusivo del progetto “La Bussola - Strumenti e risorse per navigare informati”. Appuntamento domani alla Comunità di Capodarco di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

Il mondo delle sostanze è cambiato in maniera costante nel tempo. Cambiano le tipologie, cosi come il mercato e la richiesta, la modalità d’assunzione e il ruolo sociale. In questo contesto modificato si percepisce tutta l’urgenza di adeguare servizi e risposte, ma anche il bisogno di una narrazione attenta e di una formazione diffusa. A partire dalla valorizzazione delle tante esperienze e buone prassi in Italia. Se ne parlerà domani martedì 24 settembre 2019, dalle ore 9 alle 13.30, presso la Comunità di Capodarco di Fermo, nelle Marche, in occasione dell’incontro “Adolescenti e dipendenze: ascolto, prevenzione e cura”, convegno finale del progetto “La Bussola – Strumenti e risorse per navigare informati”.

“Realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle politiche antidroga (Dpa), il progetto – spiegano gli organizzatori – ha l’obiettivo di ampliare la consapevolezza sui rischi connessi all’uso di internet per promuoverne un uso controllato e più sicuro da parte dei ragazzi. Un progetto rivolto ai giovani, che ha coinvolto scuole, organizzazioni, giornalisti, operatori e assessori competenti. Sarà dunque questa l’occasione per diffondere i risultati e i dati raccolti, ma soprattutto un’opportunità per riflettere sul tema, discutendo con esperti del settore e istituzioni competenti, durante una mattinata ricca di contenuti e proposte”.

Apertura affidata all’analisi di Augusto Consoli, specialista in neuropsichiatria infantile e psicoterapeuta, che interverrà sul tema “L’arcipelago delle sostanze: consumi e fragilità”; dal 1982 si occupa di tossicodipendenze all’interno dei servizi pubblici. Seguirà un confronto sul tema dei servizi: tra le esperienze presentate quella dello spazio “Androna Giovani”, nato nel 2012 dedicato agli adolescenti e ai giovani che presentano problematiche connesse al consumo di sostanze stupefacenti e psicoattive. Sarà presente Roberta Balestra, direttrice del dipartimento delle dipendenze dell’Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste. Interverranno poi la presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali delle Marche, Marzia Lorenzetti sul ruolo degli assistenti sociali nella presa in carico e sostengo alla persona e alla famiglia e Alessandro Ranieri, Coordinatore ambito Territoriale Sociale di Fermo e membro del comitato del Dipartimento per le Dipendenze patologiche.

Nella seconda parte della mattinata spazio ad alcune “voci” dal territorio: interverranno il fondatore e presidente della Cooperativa sociale Ama Aquilone, Francesco Cicchi; Michele Rocelli, responsabile della Comunità Terapeutica “L’Arcobaleno” della Comunità di Capodarco di Fermo ed Eleonora Iacobucci del Csv Marche. Il convegno è evento formativo accreditato per gli assistenti sociali: vale 4 crediti (iscrizione: info@labussolapernavigare.it).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X