facebook twitter rss

Le Marche splendono grazie
alla ”Renato Rocchetti”

ATLETICO - Alla 43esima edizione del “Memorial Musacchio” di Isernia, ecco il primo posto in classifica e cinque vittorie in campo femminile per la rappresentativa regionale. Importante il contributo della realtà rivierasca sangiorgese, in luce con Francesca Cuccù e Claudia Boccaccini
Print Friendly, PDF & Email

Claudia Boccaccini

PORTO SAN GIORGIO – Bottino ricco per le Marche alla 43a edizione del “Memorial Musacchio” a Isernia, con il primo posto in classifica e cinque vittorie in campo femminile.

A questo exploit hanno dato un prezioso contributo le due rappresentanti dell’Atletica Sangiorgese “Renato Rocchetti”, Francesca Cuccù e Claudia Boccaccini. Nello scontro con Abruzzo, Umbria, Campania, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, Francesca Cuccù ha vinto facilmente la prova del salto triplo con 11,57 m (ma l’allieva di Guglielmo Colucci è stata capace durante la stagione di superare i 12 metri).

Francesca Cuccù

Da un altro salto, stavolta con l’asta, è arrivato il primo posto di Claudia Boccaccini, grazie alla misura di 2,80 m, superata alla prima prova. La sangiorgese ha schierato in Molise anche la martellista Maria Ragaglia e, tra i maschi, il marciatore Francesco Maria Matteucci, entrambi vicini ai loro migliori risultati.

Questo incontro tra otto rappresentative regionali può essere considerato una sorta di prova generale in vista dell’appuntamento clou della stagione, i campionati italiani under 16, in calendario all’inizio di ottobre a Forlì. La Cuccù, capolista della graduatoria nazionale, si presenterà in terra romagnola da favorita, ma anche la Boccaccini potrà dire la sua per un posto sul podio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X