facebook twitter rss

Pic Pesca, Gramegna: “Agostini
non crei tensioni per farsi pubblicità
per le Regionali, dobbiamo
investire quei fondi”

PORTO SAN GIORGIO - L’assessore Francesco Gramegna replica al consigliere Andrea Agostini: "L’amministrazione comunale ha partecipato ad un bando ed ha ottenuto il finanziamento per la ristrutturazione di un immobile. Ha pertanto il dovere di intervenire"
Print Friendly, PDF & Email

Francesco Gramegna

“Invito vivamente il consigliere Andrea Agostini a non creare tensioni sociali all’interno della città per la sua campagna elettorale in vista delle prossime elezioni regionali”.

E’ la replica dell’assessore Francesco Gramegna al capogruppo comunale FdI che ha accusato lui e il sindaco Loira di aver ‘sgomberato il centro sociale Il Bucaniere’ (leggi l’articolo).

“In merito alle avviate opere di riqualificazione dell’area portuale – spiega l’assessore – va ribadito che l’amministrazione comunale ha partecipato ad un bando ed ha ottenuto il finanziamento per la ristrutturazione di un immobile che negli anni si era gravemente deteriorato e che può diventare funzionale per il lavoro degli operatori ittici, la promozione turistica e delle nostre tradizioni marinare. Il Comune ha pertanto il dovere di intervenire.
Nessuno, come qualcuno intende far credere, ha sfrattato l’associazione Il Bucaniere: con la stessa non vi è nessuna convenzione in essere con il Comune pur riconoscendo la validità e l’importanza sociale delle proprie iniziative. Al momento non esistono spazi pubblici dove l’associazione può essere trasferita durante le fasi dei lavori negli spazi interni ed esterni del Pic Pesca”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti