facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - Quarto appuntamento di stagione con i circuiti sportivi dall'Eccellenza alla Seconda categoria. Nel mezzo le analisi di quanto accorso in Promozione e Prima categoria, effettuate con l'occhio attento sulle sorti relative ai sodalizi della nostra provincia
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Prosegue, parallelamente agli esiti dei campionati calcistici regionali, l’analisi dei sodalizi sportivi della nostra provincia impegnati nei circuiti della Federazione Italiana Giuoco Calcio. 

 

ECCELLENZA

Sconfitta esterna maturata nel pomeriggio di giornata quella patita dal San Marco Servigliano, battuto 2-0 in casa del Porto D’Ascoli. Impegno, già alla vigilia, certamente dei più ostici considerando la visita prevista nella tana della capolista momentanea. Per il Servigliano al momento la graduatoria prevede l’ultimo posto ad un punto. 

 

 

PROMOZIONE

Piceno indigesto anche per la Futura 96, battuta 4-1 in casa dell’Atletico Ascoli. A nulla dunque è servita la rete di Fiumaroli. Cade anche il Monterubbiano, sconfitto internamente per 1-2 dal Montecosaro, con rete fermana griffata dal classe ’96 Nazziconi. 1-3 l’amaro epilogo di Palmense-Portorecanati, la realizzazione di Otero non basta dunque ad evitare la capitolazione domestica. Squilli di trombe invece per il Monturano Campiglione, lesto a rifilare tre sberle contro zero al Monticelli (a segno Petruzzelli, Zira e Monserrat) per proseguire la corsa a punteggio pieno.

Dopo quattro turni sono infatti 12 i punti per i calzaturieri, ad osservare le operazioni del girone B dall’alto verso il basso. Nonostante lo stop odierno, la Palmense conserva il posto tra i playoff con sette punti, una situazione agli antipodi (playout) per la matricola Monterubbianese, in transito con tre gettoni. Decisamente da resettare, purtroppo per il calcio capodarchese, quella della Futura 96, ancora ferma al palo.

 

 

PRIMA CATEGORIA

Nel girone C il Fabiani Matelica ha battuto sul prato amico, per 2-0, la Pinturetta. Esulta invece la Sangiorgese, che in riva all’Adriatico, grazie al centro di Garbujo, ha avuto ragione per 1-0 del Muccia. In campo domani, domenica 6 ottobre, a Montemilone Pollenza l’Elpidiense Cascinare.

Sangiorgese ad acciuffare così l’ultimo posto utile tra i playoff, con sette punti, segue a quattro gettoni la Pinturetta. Tra i playout (ma per come affermato con una gara in meno ed in una graduatoria tutta in divenire) a quota tre l’Elpidiense Cascinare.

 

Gruppo D che si inaugura, nella lettura, con il blitz effettuato dall’Afc Fermo in casa dell’Azzurra Mariner. Le reti di Sabbatini e Murazzo completano così il successo esterno fermano per 1-2. 2-2 l’esito del match tra Rapagnano e Montalto, in rete per i biancoverdi Silenzi e Marcoaldi. Si è chiuso invece sul 2-1 il derby provinciale tra Monsampietro Morico ed Amandola, con Ferroni e Funari a sterilizzare la rete sibillina di Fernandes. Rimedia allo stop patito nel turno scorso il Piane di Montegiorgio, vittorioso in giornata sul Lama United, per 3-1, grazie ai sigilli di Hihi, Vitali e Kuinxhiu. 

Monsampietro in testa con dieci punti, seguito a sette dall’Amandola in piena zona playoff alla pari del Rapagnano. Un punto sotto l’Afc Fermo. A quota quattro, a ridosso della fascia playout, il Piane di Montegiorgio. 

 

 

SECONDA CATEGORIA

Nel girone E ecco la vittoria corsara della Vis Faleria (rete di Quinzi) nella tana del Csi Recanati, un risultato a fare il paio con un’altra affermazione esterna fermana, precisamente quella del Veregra 2019, abile a superare il Porto Potenza per 1-3, con reti di Giuliani, Giacomo e Gianluca Cutini. Non va meglio però all’altra selezione calzaturiera, il Montegranaro, battuta 2-0 in casa della Vigor Montecosaro. Stop anche per il Casette d’Ete, regolato 1-0 in casa del Real Porto.

Biancorossi elpidiensi che inseguono ora la testa della classifica, distante appena un punto, a quota nove. Un gradino sotto, dunque ad otto, la Vis Faleria. Vigor Sant’Elpidio a sei, Veregra 2019 a quattro gettoni, sul fondo il Montegranaro, desolatamente a zero.

 

Gruppo G che si apre nel segno del derby, quello vinto esternamente dal Petritoli, per 1-2 sul campo sangiorgese dell’Umberto Mandolesi. Le reti corsare portano le firme di Caminonni e Rossi, per gli adriatici a segno Cicchinè. Stracittadina territoriale anche quella dibattuta tra Grottazzolina e Corva 2008, gara chiusa anch’essa con il successo ospite. Il gol di Ciaffaroni basta ai portoelpidiensi per mandare in archivio la gara sullo 0-1. Atletico Porchia-Montottone Grottese va negli annali sull’1-1 (rete fermana frutto di un autogol). Pirotecnico invece il 3-3 frutto dell’incrocio tra Magliano e Real Cuprense. Per gli uomini di mister Marco Vecchiola in rete Coulibaly, Matricardi e Belletti. Splende al sole il successo dell’Usa Santa Caterina, che con Mangiola, Spinozzi ed Angelini archivia sul 3-1 il match di giornata al cospetto Montefiore. La panoramica si chiude con il poker inflitto nel rinnovato derby fermano tra Monte & Torre e Borgo Rosselli. Il 4-0 dei padroni di casa è il frutto delle marcature di Bracalente, Lepidi, Smerilli e Croceri. 

Per i fermani biancoverdi del tecnico Ismaele Concetti è vetta della graduatoria, a quota dieci, in coabitazione con il Valtesino. Due punti sotto ad otto, in zona playoff, la coppia Monte & Torre-Montottone Grottese; appena fuori dalla fascia nobile un altro tandem, quello composto da Corva e Petritoli, in viaggio con sei punti. Grottazzolina e Borgo Rosselli vantano un patrimonio di graduatoria di quattro punti, al penultimo posto l’Umberto Mandolesi con tre. In fondo il Magliano, al momento con due gettoni.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti