facebook twitter rss

Violenza sulle donne :
sette divieti di avvicinamento,
c’è anche un arresto

FERMANO - Dalla compagnia dei carabinieri di Fermo: "Per sette uomini misure cautelari del divieto di avvicinamento alle parti offese. Per un ottavo, data la gravità del reato e la pericolosità dello soggetto, è stato sottoposto alla custodia cautelare degli arresti domiciliari"
Print Friendly, PDF & Email

Violenza di genere, una piaga dilagante. Basti dire che nelle ultime settimane i carabinieri della compagnia di Fermo hanno denunciato sette uomini, mentre un ottavo è finito addirittura agli arresti.

“I carabinieri delle stazioni di Fermo, Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio – spiegano i militari dell’Arma di Fermo – a conclusione di indagini scaturite da denunce di maltrattamenti in famiglia, lesioni, atti persecutori, denunciati da donne conviventi e/o coniugate in via di separazione, hanno richiesto alla procura della Repubblica di Fermo ed ottenuto dal tribunale che concorda, quindi, con le risultanze investigative, sette misure cautelari del divieto di avvicinamento alle parti offese eseguite a carico di altrettanti uomini responsabili del reato.

Un’ottava persona, un uomo di circa 40 anni, abitante a Fermo, data la gravità del reato e la pericolosità dello soggetto – continuano dalla compagnia dei carabinieri – è stato sottoposto alla custodia cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Le denunce per le violazioni alla nuova legge denominata ‘codice rosso’ vengono particolarmente attenzionate da tutti i comandi della compagnia di Fermo e dalla procura della Repubblica di Fermo, al fine di evitare l’aggravarsi di comportamenti violenti da parte degli autori del reato e per la tutela delle vittime”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti